Single Blog Title

This is a single blog caption

2002: Olginatese show al “Puleo”

È stato un sabato assolutamente da ricordare quello vissuto ieri dagli Esordienti 2002 dell’Olginatese, impegnati nel 1° torneo “Puleo Promotion Cup”. Inseriti in un complicato girone con Bologna, Varese e Pergolettese, tre squadre professioniste, i ragazzi di mister Bruno Marini hanno conquistato ben due vittorie e un pareggio, staccando così il pass per il prossimo turno della competizione. Riviviamo allora le imprese dei 2002 bianconeri nel racconto di mister Marini.

 

Si sono svolte sabato 11 gennaio 2014, presso il centro sportivo dell’Accademia Inter a Milano, le fasi eliminatorie della PULEO PROMOTION CUP, manifestazione che vede al via 32 società calcistiche di cui 21 professioniste di seria A-B e Lega Pro e 11 dilettanti di fascia alta. Il torneo, riservato alla categoria Esordienti 2002 per le società dilettantistiche e 2003 per quelle professioniste, prevede, nella fase eliminatoria, la suddivisione delle squadre in gironi da 4 con partite da 24 minuti e la qualificazione alla fase successiva della prima classificata. Del girone dell’Olginatese facevano parte tre società professioniste quali BOLOGNA, VARESE e PERGOLETTESE.

OLGINATESE – PERGOLETTESE 3-0

La prima sfida del torneo vede affrontarsi i bianconeri di Olginate e i gialloblù della Pergolettese di Crema, società professionistica che milita nel girone A della seconda divisione LEGA PRO. Fin dalle prime battute si comprende che i bianconeri hanno la giusta voglia di far bene e, nonostante sia questo il loro primo impegno dopo la pausa natalizia, mettono in evidenza un buon calcio anche se non imperniato sulla rapidità. Nonostante l’alta percentuale di possesso palla solo una rete di AMIGONI allo scadere del tempo consente ai bianconeri di andare al riposo sul meritato vantaggio. Nella ripresa il ritmo aumenta e i bianconeri perfezionano il risultato con le reti di COLOMBO ALESSANDRO e AIROLDI.

OLGINATESE – VARESE 1-0

Olginatese e Varese si affrontano, entrambe a punteggio pieno, dopo che i biancorossi avevano superato con un roboante 5-0 il BOLOGNA. Spalti gremiti e costo dei tickets alle stelle per quella che si presume possa essere la sfida decisiva per la qualificazione. L’Olginatese cambia la preannunciata formazione e decide di schierarsi con il solo VILLA in attacco e con la coppia COLO-COLO a far da filtro a centrocampo e pronta a ripartire. Le due squadre iniziano a studiarsi a centrocampo ma ben presto i bianconeri prendono le redini del gioco mentre il VARESE prova a colpire con rapide ripartenze. Le occasioni da rete sono prevalentemente di marca OLGINATESE ma l’imprecisione dei bianconeri e soprattutto la bravura del portiere varesino, impediscono ai lecchesi di siglare il vantaggio. Seconda frazione di gioco che vede aumentare la pressione bianconera e con l’estremo difensore insubrio che continua la sua sfida con gli avanti avversari. La difesa biancorossa deve però cedere alla rete di SANVITO che sfrutta al meglio un calcio d’angolo battuto da COLOMBO quasi allo scadere del’incontro. Gli ultimi minuti della partita vedono il VARESE cercare l’arrembaggio alla difesa bianconera ma grazie ad un ispirato AMIGONI, capace di lottare come un leone in avanti, l’Olginatese riesce a tenere lontana la palla dalla propria porta. Con questa vittoria gli olginatesi andranno successivamente ad affrontare il BOLOGNA con la ormai certa qualificazione in tasca.

OLGINATESE – BOLOGNA 0-0

Un’OLGINATESE ormai qualificata e un BOLOGNA ormai eliminato ed ancora a zero punti in classifica dopo l’inattesa sconfitta contro la PERGOLETTESE, si affrontano a viso aperto in una sfida che, pur non interessante sotto l’aspetto del risultato, mantiene il suo fascino per il blasone dei felsinei. Gli olginatesi, forse appagati dal risultato e affaticati dopo le due sfide precedenti ed a corto di preparazione, non riescono ad esprimere il classico gioco corale che li contraddistingue e cercano con azioni personali di scardinare la ben disposta difesa rossoblù. A ciò si aggiunge la sfortuna che li vede colpire un palo a portiere battuto e una palla, calciata da VILLA, che termina sopra la traversa da posizione favorevolissima. I bolognesi vanno vicino alla rete del vantaggio su una distrazione della retroguardia bianconera che tarda a liberare e permette all’avanti rossoblù di calciare in porta ma un difensore olginatese riesce a intercettare la palla prima che questa vada in porta. Secondo tempo in cui l’OLGINATESE cambia completamente l’assetto della squadra e si schiera con il 3-3-2 per cercare di scardinare la difesa felsinea ma nemmeno questo riesce a modificare il risultato. Quando sembra che il gol sia cosa fatta, il portiere bolognese salva la rete con una parata su colpo di testa ravvicinato di SALA che da sola giustifica il costo del biglietto. L’incontro termina a reti inviolate in un grande fair-play e con i tifosi che applaudono i giocatori all’uscita dal campo.

Ora i bianconeri affronteranno nei quarti i pari età del LEGNANO che nel suo girone ha eliminato PRO VERCELLI, RENATE e PAVIA; l’incontro è fissato per sabato 18 gennaio 2014 alle ore 12:30 allo stadio comunale di Pero.

Bruno Marini