Single Blog Title

This is a single blog caption

Ricorso accolto

Avevamo scritto che la sanzione deliberata dal Giudice Sportivo lo scorso 15 ottobre – in seguito ai fatti della gara interna del giorno precedente contro il Ciserano – ci sembrava iniqua. E iniqua è stata giudicata anche dalla Corte Sportiva d’Appello Nazionale, che ha dimezzato la squalifica del campo e l’ammenda di 4000 euro, riducendo a due sole partite l’esilio bianconero in campo neutro.

Di seguito la decisione della Corte, deliberata al termine della riunione del 5 novembre.

“Ricorso U.S.D. OLGINATESE avverso le sanzioni: – squalifica del campo di giuoco fino a 01.03.2016; – disputa gare in campo neutro ed a porte chiuse fino a 01.03.2016 ; – ammenda di € 4.000,00; – inibizione fino al 29.10.2015 inflitta al Sig. Giovanni Vassena, inflitte alla società reclamante seguito gara Olginatese/Ciserano del 14.10.2015 (Delibera del Giudice Sportivo presso il Dipartimento Interregionale – Com. Uff. n. 41 del 15.10.2015).

La C.S.A., in PARZIALE ACCOGLIMENTO, così ridetermina le sanzioni: – obbligo di disputa di 2 gare in campo neutro e a porte chiuse; – obbligo di disputa a porte chiuse delle gare interne successive alle 2 sopra menzionate fino al 31.12.2015; – riduce la sanzione dell’ammenda ad € 2.000,00. Prende atto della RINUNCIA e dichiara ESTINTO il procedimento in relazione alla posizione del Sig. Giovanni Vassena”.