Single Blog Title

This is a single blog caption

Regionali 99: il racconto del trionfo!

La Dominante vs GIOVANISSIMI 99 1-3

Penultima partita della fase a gironi, a Monza contro La Dominante, che può mettere il punto esclamativo al campionato dei ragazzi del 99 e sancire il trionfo.

La temuta e prevista pioggia lascia il posto a un pallido sole che solo a tratti sfonda le nuvole e ci fa sentire il suo calore infondendo ai ragazzi forza e coraggio. La squadra è consapevole che oggi potrebbe essere il giorno della mietitura, del raccolto del duro lavoro di un anno e tutti sono tesi come corde di violino.

Pronti via, incomincia la partita e incanalare in positivo questa tensione su di un campo piccolo e ricco d’insidie (terreno pessimo, avversari capaci e pronti a raccogliere la soddisfazione di sconfiggere la capolista) è veramente arduo e i ragazzi incappano in una serie di imprecisioni, una delle quali provoca il gol dei padroni di casa. Palla al centro e tanta rabbia da riuscire a gestire e sfogare sull’amico di sempre: il pallone. L’essere sotto di un gol ci coglie di sorpresa, un brivido percorre la nostra schiena e in bocca il gusto amaro della sconfitta è cosa brutta da assaporare. Le grandi squadre, i grandi gruppi, i grandi uomini, sono quelli che sanno cadere da cavallo e alzandosi cambiare in meglio… E’ così che i nostri ragazzi costringono gli avversari nella loro metà campo fino alla fine del primo tempo e con lucidità, personalità, vigore e forza ribaltano il risultato. Al 10’ del primo tempo Galli da fuori area colpisce il palo esterno e suona la carica. Al 16’ uno scambio Catalano-Bovis permette a Mapelli di arrivare alla conclusione ben gestita dall’estremo difensore avversario. E’ un susseguirsi d’impetuose cariche che al 29’ fanno cadere la squadra di casa: slalom favoloso palla al piede di capitan Rada che, entrato in area, scaglia un preciso tiro che il portiere avversario devia sui piedi dell’accorrente Mapelli che, al volo, insacca di precisione e potenza. La gioia non ferma e non rallenta l’impeto dei ragazzi, vogliono chiudere la partita e quindi il torneo. Al 33’, dopo una serie prolungata di calci d’angolo, è Radice che con un preciso colpo di testa insacca su assist di Rada. Fine primo tempo, siamo in vantaggio, siamo consapevoli di essere forti e vogliamo vincere.

Il secondo tempo vive una prima fase dove sono ancora i padroni di casa a gestire la partita ma prima Ciccia sfiora il goal all’undicesimo e poi, con un impetuoso quanto preciso colpo di testa, insacca la rete del 3 a 1. Ora la partita è in pieno controllo e i ragazzi riescono a gestire palla, emozioni e soprattutto indomiti avversari.

Alla fine della partita è gioia festosa e i ragazzi vanno a salutare i genitori tifosi e a prendersi i meritati applausi.

Grazie a tutti per questa meravigliosa cavalcata, siete riusciti nell’arco dell’anno a capire, guidati da Mister Andrea Galli e dai suoi collaboratori Ortelli, Alberto, Bonfanti e Radice, che l’albero del pane non esiste, esiste tanta fatica, tanto lavoro: arare, concimare, seminare, pazientare, accudire, bagnare, amare il campo per poi raccogliere il grano che ancora lavorato si trasforma prima in farina e poi, con acqua, in pane per tutti. GRAZIE di cuore e complimenti, siete stati tutti fantastici!

Carlo Bovis

Guarda la classifica