Single Blog Title

This is a single blog caption

Pulcini 2003: cronache e foto

Sabato: OLGINATESE – Accademia Aquilotti 3-2 (0-0, 3-0, 0-0)

Bella prestazione dei Pulcini 2003 bianconeri contro l’Accademia Aquilotti, molto più bella di quanto possa dire il risultato.

Primo tempo ricco di occasioni ma senza reti. Si comincia con una grande azione di Pietro che trova la respinta miracolosa del portiere avversario con un piede. Poco dopo lo stesso Pietro recupera un buon pallone e serve Riky Aiello che batte con il destro ma trova ancora il numero 1 degli Aquilotti pronto per la parata. Pietro è scatenato, si presenta tutto solo di fronte al portiere avversario ma alza troppo il pallonetto che termina sopra la traversa. La pressione bianconera è costante e verso metà del tempo sono i due Riky, Fontana e Aiello, a sfiorare due volte la rete con dei tiri che sfiorano i legni. Verso il decimo l’occasione più ghiotta: Pietro serve Riky Aiello che, da posizione favorevole, fa partire un gran destro che per poco non butta giù il palo, con il portiere avversario immobile. Ancora azione sull’asse Pietro-Riky Aiello con conclusione del primo respinta dall’estremo difensore e con il secondo che perde l’attimo per ribadire la palla in rete. Nel finale per poco non arriva la beffa: il bravo attaccante degli Aquilotti salta la difesa e s’invola verso la porta ma un miracolo coi piedi di Mattia gli nega la rete. Nei minuti finali ci prova anche Luca con un bel sinistro ma la palla termina fuori di poco.

Nel secondo tempo l’Olginatese continua a dominare e finalmente arrivano anche i gol, non prima di aver sciupato un’altra ghiotta occasione con Francesco che strozza troppo un bel pallone servitogli da Rida. Poco dopo l’attaccante di casa si fa però perdonare in due occasioni: prima devia in rete da pochi passi un bel tiro-cross di Alessandro, poi insacca all’incrocio con un gran destro una palla in profondità di Rida. I gol del bomber malgratese potrebbero anche diventare tre, ma il suo tiro su grande assist di Matteo termina di poco fuori. Il terzo gol arriva però comunque, ed è frutto di una grande azione: Stefano gioca la palla coi piedi su Francesco che, da terra, riesce ad allungare per Alessandro, azione travolgente sulla sinistra e cross sul secondo palo per Rida che insacca in scivolata. Poco dopo lo stesso Alessandro potrebbe unirsi al festival del gol ma il suo sinistro termina sull’esterno della rete.

Terzo tempo con copione identico al primo. L’occasione numero uno è però per gli Aquilotti, con Stefano molto bravo a respingere il tiro. Due le occasioni più ghiotte per l’Olginatese. Prima una palla di Rida per Francesco, sponda per Riky Fontana che trova il miracolo del portiere. Poi un doppio colpo di testa su azione d’angolo di Giuseppe, respinto in corner dal portiere, poi di Matteo, che mette alto da buona posizione.

Paolo Redi

 

Domenica: Mantova-Olginatese 5-1 (2-0, 1-1, 2-0)

C’è tanta amarezza e tanto dispiacere sulla strada del ritorno da questa lunga trasferta domenicale. Torniamo infatti a casa immeritatamente sconfitti dopo aver disputato quella che è senza dubbio la miglior prestazione stagionale, giocando una partita che è un concentrato di grinta, agonismo, orgoglio e qualità.

Fin dai primi minuti della gara il pallino del gioco è costantemente in mano ai bianconeri, che, favoriti anche dalle ridotte dimensioni del campo, sfruttano una evidente superiorità fisica e caratteriale, non lasciando mai spazio alle giocate avversarie, pressando alto sul limite dell’area e recuperando una enorme quantità di palloni, gestendo al meglio il possesso palla.. evidenziando però quello che ormai è un nostro storico difetto: fatichiamo troppo a concretizzare il nostro gioco con le conlusioni in porta.. e, ovviamente, l’avversario, a 2 min dal termine del primo tempo ci punisce con un calcio di punizione dal limite dell’area prima e con una ripartenza rapida successivamente. chiudiamo il primo tempo incredibilmente sotto per 2 a 0, con i padroni di casa abili a concretizzare le uniche due opportunità avute.

Il secondo tempo è identico al primo, ma finalmente decidiamo che, per fare gol, dobbiamo iniziare a calciare verso la porta avversaria.. sono diverse le occasioni a nostro favore, tra cui diversi salvataggi del bravo portiere avversario e alcuni nostri errori di mira. Su una mischia arriva il gol degli ospiti, ma rimediamo subito grazie ad una conclusione da fuori di Pietro Chiesa, che inganna il portiere avversario e si insacca in rete. Chiudiamo il tempo sull’1-1, risultato che, anche in questo caso, ci va sicuramente stretto.

Il terzo tempo si svolge sulla falsariga dei primi due, con l’Olginatese che dimostra tutte le sue doti migliori, lottando su ogni pallone e mantenendo costantemente il controllo del gioco, colpendo anche una traversa con con Ricky Aiello e vedendosi annullare un gol di Rida per fuorigioco. Negli ultimi minuti il gioco si fa più confusionario da parte di entrambe le squadre, e il Mantova approfitta di questa confusione per trovare un uno-due che li porta avanti anche in questo tempo.

La partita si chiude con tanta delusione per il risultato finale, ma usciamo a testa alta, consapevoli di aver giocato una partita bellissima sotto tutti i punti di vista, abbiamo giocato alla pari, anzi meglio di una squadra professionista, siamo stati superiori sia fisicamente che tatticamente, ma anche troppo ingenui nelle circostanze che hanno portato ai gol avversari. il risultato non si discute, gli avversari sono stati bravi a sfruttare tutte le occasioni avute, ma ripartiamo da Mantova consapevoli di essercela giocata a viso aperto ed aver fatto una grande figura. Complimenti quindi a tutti voi ragazzi, Mattia M., Lorenzo C., Tommaso D., Giuseppe C., Pietro C., capitan Matteo M. , Riccardo F., Luca P., Riccardo A., Rida H., Luca A., Stefano S., Mattia P., lo sfortunato Alessandro R., infortunatosi poco prima del termine del primo tempo, e anche a Raffaele e Francesco, assenti oggi, ma che avrebbero dimostrato anche loro tutto il proprio valore!

Andrea Pollastri