Single Blog Title

This is a single blog caption
olginatese, olginatese serie d, rosa olginatese, olginatese 2013 2014, rosa olginatese 2013 2014, olginatese 2013 14

Pontisola battuto: decisivo Calandra

L’Olginatese rialza subito la testa dopo la sconfitta di domenica scorsa contro l’Inveruno e batte 2 a 0 il Pontisola, agganciando proprio la squadra bergamasca al 6° posto in classifica, con soltanto due lunghezze di ritardo dalla coppia Inveruno-Legnago.

Subito una novità in avvio di match per i bianconeri che, al contrario di quanto si era appreso dalle formazioni ufficiali, schierano Colombo nel terzetto arretrato con Cattaneo e Viganò invece dell’esperto Dionisi. Il primo tiro verso la porta arriva all’8′ con un destro da lontanissimo di Luzzana che non crea problemi a Ripamonti. Due minuti dopo la risposta dell’Olginatese con un tiro a giro di Di Fiore da dentro l’area che termina di poco a lato. Al 12′ Olginatese in vantaggio: Calandra se ne va sulla destra, cross al centro e trova la deviazione di testa di Vanoncini che inganna il proprio portiere. 1 a 0!! Al 22′, su una brutta palla persa da Colombo a centrocampo, Risi fa filtrare per Augello che prova il diagonale ma strozza troppo la conclusione. Al 41′ occasione clamorosa per il Pontisola con Luzzana che si ritrova il pallone poco fuori dall’area piccola dopo una serie di batti e ribatti, tira a botta sicura ma trova la miracolosa risposta di piede di Ripamonti.

Episodio dubbio ad inizio ripresa: dopo nemmeno due minuti Cristofoli serve Calandra che anticipa Stucchi e cade in area, l’arbitro lascia proseguire, Di Fiore prende palla e calcia dal limite ma troppo debolmente e tra le braccia del portiere. Grandi emozioni al 14′. Prima è il Pontisola a rendersi pericoloso con una discesa sulla sinistra di Augello, bel cross a mezza altezza per Salandra che viene provvidenzialmente anticipato da Cattaneo a due passi dalla porta. Sul ribaltamento di fronte Bono può lanciare a rete Cristofoli ma aspetta troppo e lo serve quando ormai è terminato in fuorigioco. Al 19′ altra percussione del Pontisola con Ruggeri che ci prova per due volte ma viene sempre stoppato dai difensori bianconeri. Al 22′ contropiede perfetto dell’Olginatese che chiude la partita: Cristofoli premia il taglio di Calandra che aggira il portiere e da posizione defilata insacca il 2 a 0! Al 42′ occasione per Menegazzo che ara per l’ennesima volta la fascia e riesce a concludere in diagonale trovando però la risposta di pugno di Mora.

È l’ultima occasione del match: vince l’Olginatese due a zero!

 

OLGINATESE 2

PONTISOLA 0

Marcatori: Vanoncini (P) autogol 12’pt; Calandra (O) 22’st.

OLGINATESE: Ripamonti, Fidanza, Menegazzo, Colombo, Cattaneo, Viganò, Calandra (Mastrototaro 34’st), Bono, Cristofoli, Lombardi, Di Fiore. All. Delpiano.

PONTISOLA: Mora, Suardi (Rossetti 28’st), Milesi (Traini 9’st), Ruggeri, Vanoncini, Luzzana, Risi, Stucchi, Salandra, Crotti, Augello. All. Del Prato.

Arbitro: Cipriani di Empoli (assistenti: Dusi di Brescia e Pretalli di Crema).

Ammoniti: Lombardi, Di Fiore (O), Vanoncini, Luzzana (P).