Single Blog Title

This is a single blog caption

Olginatese da impazzire in Coppa Italia!

Non sarà stata una grande partita sotto il profilo tecnico, ma chi ha assistito a Mapello-Olginatese di Coppa Italia si è sicuramente divertito: nove gol nei tempi regolamentari! A spuntarla è stata l’Olginatese che al 91’ perdeva 4-3.

Succede di tutto fin dai primi minuti. Al 9’ Pedrocchi si inventa una conclusione all’incrocio dei pali dai 30 metri che Bolognino può solo guardare. 1-0 per il Mapello. Tre minuti dopo l’ex Inter Nello Russo ha la palla del 2-0, ma da ottima posizione calcia a lato. L’Olginatese non ci capisce niente e Delpiano cambia in corsa. La partita di Maugeri dura un quarto d’ora. Al suo posto dentro Mastrototaro. Al 18’ il pari. Lancio dalla difesa di Cattaneo, Mair si invola verso la porta, calcia, il portiere respinge, ma sulla ribattuta il più veloce è Pieragostini che pareggia: 1-1. Al 34’ il vantaggio bianconero con un altro lancio, questa volta di Lombardi, che Mair gira in porta dopo un buco difensivo. Il Mapello potrebbe pareggiare con Diop al 38’, ma tutto solo davanti a Bolognino l’attaccante non riesce a finalizzare e la difesa si salva in angolo. Al 44’ ancora Mair a dare spettacolo con un appoggio che Pieragostini deve solo mettere in rete, ma la difesa devia la conclusione in angolo. L’ultimo squillo della prima frazione è di Teoldi che impegna Bolognino in tuffo.

La ripresa è ancora più divertente del primo tempo. Al 2’ Ferrari sfiora il pari di testa su calcio d’angolo. Pareggio che arriva al 23’ ancora con Pedrocca che si infila in mezzo alla difesa olginatese, calcia su Bolognino in uscita bassa e sulla ribattuta trova il gol: 2-2. Cinque minuti dopo il Mapello è in vantaggio con Gabellini che batte con un pallonetto un incerto Bolognino in uscita: 3-2. Alla mezz’ora è ancora pari con Calandra bravo a infiltrarsi sulla destra dell’area di rigore bergamasca e servire un facile pallone per Bono che appoggia di piatto in rete: 3-3. Non finisce qui. Al 34’ Bolognino è bravissimo su un colpo di testa ravvicinato di Sorti, ma poi si fa sorprendere su una punizione sempre calciata da Sorti dal limite del lato corto dell’area che non trattiene e smanaccia in porta. Quello che succede nel recupero ha dell’incredibile. Al 46’ il Mapello batte un angolo, l’Olginatese riparte in contropiede e Mair si fa 50 metri palla al piede fino a siglare il 4-4. Palla al centro, i bianconeri riguadagnano la palla e una punizione. Bono sceglie lo schema, serve al limite dell’area Di Fiore che allarga per Viganò, la palla si impenna e il difensore olginatese calcia al volo sotto l’incrocio per il definitivo 5-4.

MAPELLO 4
OLGINATESE 5

MARCATORI: 9’ pt, 23’ st Pedrocchi (M), 18’ pt Pieragostini (O), 34’ pt, 46’ st Mair (O), 28’ st Gabellini (M), 31’ st Bono (O), 34’ st Sorti (M), 48’ st Viganò (O).
MAPELLO
: Lascala, Ferrari (dal 16’ st Mauri), Adiansi, Gritti (dal 18’ pt Teoldi), Alushaij, Pedrocca, Gabellini, Verzeletti, Russo (dal 16’ st Sorti). Pedrocchi, Diop. All. Bolis.
OLGINATESE: Bolognino, Calandra, Menegazzo, Lombardi, Cattaneo, Viganò, Pieragostini (dal 28’ st Di Fiore), Bono, Maugeri (dal 16’ st Mastrototaro), Mair, Valente (dal 13’ st Polledri). All. Delpiano.
ARBITRO: Saggese di Rovereto.
AMMONITI: Alushaij, Teoldi (M), Cattaneo, Viganò (O).

Leave a Reply