Single Blog Title

This is a single blog caption

Incredibile ko della prima squadra a Darfo

OLGINATE – Dovevano essere tre punti per ripartire, è stata una prestazione per centrare l’obiettivo, ma ancora una volta la sorte ha voluto qualcosa di diverso per l’Olginatese in casa del Darfo Boario.  In una gara pressoché perfetta i bianconeri sono caduti per colpa di una rigore cercato e trovato dal centravanti avversario che ha trasformato in oro una palla calciata a caso dalla propria difesa. A nulla è valso un predominio tecnico e territoriale che ha prodotto una serie di palle gol come mai in questa stagione.

Il Darfo parte abbastanza bene, creando un paio di grattacapi alla difesa olginatese su calcio d’angolo. Ma dalla metà della frazione l’Olginatese conquista il centrocampo e va ripetutamente alla conclusione sfiorando la rete almeno in tre circostanze. Due volte con tiri da fuori di Lacchini e quindi con una punizione rasoterra di Mureno. La parata più bella è però di Iali che riesce a deviare in angolo una punzione dal limite calciata sopra la barriera.

Nel secondo tempo il comando del gioco è totalmente di marca bianconera. Mureno tutto solo davanti al numero uno avversario gli spara addosso e sul proseguio della azione N’Guessan perde il tempo della conclusione. Nel moento più bello per l’Olginatese arriva il vantaggio locale. La difesa camuna in difficoltà spazza lungo, Spamapatti si getta sulla sfera e ingaggia un duello con Tommaselli che si conclude in area di rigore con la caduta del primo. Per l’arbitro è penalty. Sul dischetto va Lauricella, Iali si butta dalla parte giusta, la palla gli rimbalza davanti alla mano e lo supera: 1-0. Il rientrante Tremolada è scatenato. Semina il panico, salta il portiere, calcia in porta e un difensore avversario in tuffo salva di nuca. Il forcing bianconero si può tranquillamente esemplificare nell’azione che avviene all’ultimo minuto. Palla dentro l’area di rigore, il portiere sbaglia l’uscita, la palla va a sbattere contro la schiena di un giocatore olginatese e da due metri dalla porta esce sopra la traversa.

Finisce 1-0 per il Darfo Boario una gara che già a pareggiarla sarebbe stata una beffa.

 

DARFO BOARIO: 1

OLGINATESE: 0

MARCATORI: Lauricella rig. 14’st.

DARFO BOARIO: Romeda; Mondini, Ondei, Concina, Filippi (Fattori 44’st); Quaggiotto (Lauricella 1’st), Dadson, Forlani, Baccanelli (Prandini 32’st); Spampatti, Sinigaglia (Peli 8’st). All. Quaresmini.

OLGINATESE: Iali; Guanziroli (Tarasco 34’pt), Fabiani, Tommaselli, Zoia; Greco (Andriuoli 27’st), Capellupo, Lacchini; Mureno, N’Guessan, Cortesi (Tremolada 13’st). All. Boldini.

ARBITRO: Burlando di Genova.

AMMONITI: Ondei, Spampatti (D), Fabiani e Mureno (O).