OLGINATE – Una vittoria come quelle che si vedono solo nei film. Contro la sorte, il meteo, la neve, le decisioni avverse, in una gara che sembrava come correre sul Mortirolo (con la neve!), alla fine sono arrivati i tre punti ai danni di una diretta concorrente per la salvezza: il Derthona. Prima Tremolada, poi Canalini, in un minuto, a cinque dalla fine, hanno ribaltato tutto e regalato i tre punti alla squadra che più li ha meritati.

Il primo tempo, quando ancora di neve non se ne vedeva, è un assolo dell’Olginatese che ha almeno quattro occasioni con Valenta e Canalini, ma a passare, alla prima uscita dalla propria metà campo, sono i piemontesi in tale difficoltà da dover effettuare un cambio tattico già dopo 20′. Contropiede, palla dentro l’area di rigore, Iali prova l’uscita, ma viene anticipato da un compagno di squadra, la palla sbatte sul palo, torna in gioco dove c’è il solo Mutti che appoggia in rete: 0-1. I bianconeri, oggi in maglia nera, non demordono e sfiorano un’altro gol con Valenta che calcia a botta sicura, ma Murriero compie un miracolo.

Nell’intervallo inizia a scendere la neve che lentamente rende il terreno di gioco sempre più scivoloso e la manovra diventa quasi impossibile. Il possesso dell’Olginatese serve a pochissimo e il Derthona riparte a più riprese in contropiede senza però mai essere davvero pericoloso se non al quarto d’ora quando Personé da ottima posizione calcia a lato. La pressione bianconera prosegue incessantemente e a 6′ dallo scadere, ecco il pari. Lacchini salta un uomo al limite dell’area, crossa per Tremolada, controllo, tiro, il portiere non trattiene e palla in rete: 1-1. Non passa un minuto. Palla calciata in area di rigore, Rebecchi cerca di intercettare e invece di tacco serve Caputo che ringrazia, controlla, crossa e Canagol di testa non perdona: 2-1.

Finisce 2-1 come in un bellissimo film.

 

OLGINATESE: 2

DERTHONA: 1

MARCATORI: 34′ pt Mutti (D), 39′ st Tremolada (O), 40′ st Canalini (O).

OLGINATESE: Iali, Calloni, Menegazzo, Carlone, Fabiani (dal 17′ st Tremolada), Caputo, Lacchini, Valenta, Canalini (dal 41′ st Narducci), Tchetchoua (dal 28′ st Cataldi), N’Guessan (dal 7′ st Mangiarotti). All. Arioli.

DERTHONA: Murriero, Manzati (dal 22′ pt Echimov), Moretto, Barcella, Rebecchi, Mazzocca, Moretti, Monteleone, Marin, Personé, Mutti. All. Ascoli.

ARBITRO: De Leo di Molfetta.

AMMONITI: Valenta, Lacchini, Menegazzo, Canalini, Calloni (O), Monteleone, Echimov (D).