VIS NOVA GIUSSANO-OLGINATESE 5-0

Troppa acqua e Vis Nova per la prima squadra

GIUSSANO – E’ andata male come peggio non poteva la trasferta della prima squadra sul campo della prima in classifica Vis Nova Giussano. Su un campo ai limiti della praticabilità (e pure oltre) e contro una squadra nettamente più fisica, i bianconeri sono stati schiantati 5-0 senza appello.

L’Olginatese non si fa scoraggiare dal tempaccio e dagli acquitrini sul terreno di gioco e si presenta in campo con la formazione classica, ricca di talento, velocità e inesperienza. Purtroppo non funziona nulla e il Vis Nova sfrutta tutte le occasioni per far male. Un calcio d’angolo di Cavalli deviato in rete da Caruso: 1-0. Uno schema di punizione che porta ancora Caruso alla conclusione di testa: 2-0. E una palla gettata in area di rigore e trasformata in gol da un diagonale di Molteni: 3-0. Tutti ex di giornata. Unico sussulto bianconero, il palo di tacco preso da Puccio, entrato in sostituzione dell’infortunato Cavalcante vittima del terreno di gioco.

Nella ripresa mister Boldini rimischia le carte aumentando i chili in campo con l’inserimento di Grigoriadis e qualcosa cambia. Infatti Lacchini non riesce a riaprire i giochi in mischia solo perché il suo tiro viene rimpallato all’ultimo da un difensore. Ma a un quarto d’ora dalla fine la gara si chiude quando, ancora sugli sviluppi di una punzione, la palla arriva a Caruso che fa tripletta: 4-0. Losa non centra di testa lo specchio della porta su calcio d’angolo. E nel finale Brighenti sfrutta il buco centrale in difesa a seguito dell’infortunio di Guanziroli, presentandosi in area di rigore e facendo il suo dovere: 5-0.

Finisce 5-0, due infortunati e null’altro per l’Olginatese.