OLGINATESE-Zingonia Verdellino 2-2

Contro la corazzata Zingonia, un pari che va strettissimo

VILLA D’ALME’ – Un pari contro la formazione indicata come la favorita del campionato, ci può stare, soprattutto se scendi in campo infarcito di giovani. Ma quando domini tutta la gara, crei ripetute occasioni da rete e vai vicinissimo alla posta piena, ti rimane l’amaro in bocca. Perché i ragazzi terribili di mister Boldini hanno dato spettacolo e se non hanno conquistato la vittoria è stato solo per la capacità del portiere avversario di guadagnarsi i galloni del migliore in campo per i suoi.

Per mezz’ora l’Olginatese insegna calcio. Costa ci prova dalla distanza e da dentro l’area di rigore. La prima conclusione è alta e la seconda rimpallata sulla linea. Dopo venti minuti ecco il vantaggio. Angolo, respinta, Belingheri di cattiveria calcia sotto la traversa: 1-0. Ancora l’11 bianconero sfiora la rete con un tiro angolato respinto dal portiere e Nasali va vicinissimo al raddoppio sul susseguente corner. Gli avversari si svegliano solo nel finale. Ceesay si esalta in uscita su Montalbano ma poi non può far niente sul cross basso di Mapelli deviato sotto misura da Mantellini: 1-1.

L’uscita dagli spogliatoi potrebbe segnare il ko tecnico in favore dei bergamaschi che al secondo tiro in porta, trovano il raddoppio. Cross dalla sinistra alle spalle della difesa, sbuca Montalbano che mette in rete: 1-2. Eppure la sinfonia è sempre bianconera. L’ingresso di Grioriadis aumenta ulteriormente la pressione. Il greco prima impegna Sangalli con un tiro da lontano messo in angolo. Poi sfiora la rete con una girata spettacolare dal limite dell’area. Losa ci prova da fuori area e ancora il portiere bergamasco si salva in corner. Lacchini e Cavalcante vanno vicini al pari che poi finalmente arriva su una giocata di Grigoriadis che mette Lacchini in condizione di calciare a rete con tanta forza da piegare le mani di Sangalli: 2-2. E non è finita perché c’è tempo prima per Alfano anticipato all’ultimo secondo e poi per un’altro miracolo del numero uno bergamasco su conclusione di Lacchini.

Finisce 2-2 dopo una prestazione di un livello tale che lascia molto ben sperare per il prosieguo della stagione.

OLGINATESE: 2

ZINGONIA VERDELLINO: 2

MARCATORI: Belingheri (O) 22’pt, Mantellini (Z) 35’pt; Montalbano (Z) 7’st, Lacchini (O) 35’st.

OLGINATESE: Ceesay, Manara, Contrastato (Cavalcante 14’st), Guanziroli, Costa, Nasali, Belingheri (Alfano 36’st), Losa, Del Re (Grigoriadis 10’st), Lacchini, Mosca (Fumarolo 31’st). All. Boldini.

ZINGONIA VERDELLINO: M. Sangalli, Noris, Morlotti (Sorti 1’st), Lamera, Scaccabarozzi (D. Sangalli 24’st), Mazzola, Montalbano (A. Ferrè 34’st), Serafini (Lambiase 1’st), Mantellini, J. Ferrè, Mapelli. All. Luzzana.

ARBITRO: Scarano di Seregno.

AMMONITI: Mosca, Cavalcante, Guanziroli (O), Scaccabarozzi, Mapelli, Noris, J. Ferrè e D. Sangalli (Z).