OLGINATESE-TREVIGLIESE 4-2

Questa Olginatese non molla mai! Battuta la Trevigliese in extremis

OLGINATE – A guardare l’Olginatese, nel bene e nel male, non ci si annoia mai! Anche nella vittoria di oggi i bianconeri hanno dimostrato ancora una volta di essere una squadra dalle grandissime qualità tecniche, acerba, ma con un cuore grande così. Avanti due a zero, rimontati, messi alle corde e poi vincenti grazie alle zampate dalla panchina a gara ormai finita. Che bei tre punti!

Nel primo tempo è la Trevigliese a far vedere le cose migliori con tre grosse occasioni nella prima mezz’ora che però non vengono sfruttate dagli avanti bergamaschi. E appena cala la pressione ospite, ecco il doppio vantaggio bianconero. Prima con una punizione magistrale di Puccio che gira sul lato coperto dalla barriera e batte il portiere ospite: 1-0. Poi con una discesa di Belingheri che semina il panico in area avversaria, serve l’assist a Del Re che con l’allungo mette in rete: 2-0.

Come nella prima frazione, anche nella ripresa l’inizio gara è degli ospiti, che centrano una traversa. Al quarto d’ora Mosca sul dischetto del rigore si vede parato in tuffo dal portiere un tiro diretto in fondo al sacco. Dal gol mancato, si passa velocemente a quello subito. Palla persa a centrocampo, contropiede trevigliese, cross e girata al volo di Zanga che si insacca: 2-1. Mister Boldini cambia le carte in tavola e il nuovo entrato Alfano si mangia la rete del tris tutto solo davanti al portiere ospite. La regola del calcio si ripete e su una palla calciata in area di rigore, la difesa provoca un rigore solare. Arrigoni va sul dischetto, Ceesay intuisce, ma non devia: 2-2. La Trevigliese recupera immediatamente palla perché ci crede. Crede di poterla ribaltare. Ma ci crede pure l’Olginatese che torna a portare pressing alto e su un errore della retroguardia bergamasca, ecco spuntare la lunga leva di Grigoriadis che batte ancora una volta Gherardi: 3-2. E a tempo scaduto, un’altra palla recuperata in zona d’attacco viene trasformata da Losa in un assist per Alfano che lascia partire un tiro a giro imprendibile: 4-2.

Finisce in festa per l’Olginatese dopo una partita divertentissima.

OLGINATESE 4

TREVIGLIESE 2

MARCATORI: Puccio (O) 40’pt, Del Re (O) 47’pt; Zanga (T) 20’st, Arrigoni (T) rig. 35’st, Grigoriadis (O) 43’st, Alfano (O) 49’st.

OLGINATESE: Ceesay, Manara, Contrastato, Guanziroli, Puccio, Nasali, Belingheri (Fumarolo 39’st), Losa, Del Re (Grigoriadis 28’st), Lacchini, Mosca (Alfano 20’st). All. Boldini.

TREVIGLIESE: Gherardi, Rozzoni, Maffei, Brugali, Serafini (Maffei 22’st), Garbero (Agostinelli 15’st), Pilenga (Arrigoni 39’pt), Piccinini, Pellegris (Hazah 26’st), Zanga, Bertocchi (Rinaldi 15’st). All. Redaelli.

ARBITRO: Garbo di Monza.

AMMONITI: Nasali, Del Re, Puccio, Guanziroli (O), Brugali, Arrigoni e Garbero (T).