LEMINE-OLGINATESE 0-3

I ragazzi terribili di mister Boldini sbancano Almenno

ALMENNO SAN SALVATORE – Altra partita fantastica dei ragazzi terribili di mister Boldini, che anche oggi ha schierato titolari sette Under 21, di cui quattro 2001. Gara condotta dal primo all’ultimo minuto e finita 3-0 con la doppietta di capitan Mattia Lacchini (arrivato a quattro reti in campionato) e il sigillo di Matteo Del Re, autore anche di un assist.

Il primo tempo bianconero è impressionante e il Lemine è travolto. Lacchini sfiora la rete tre volte nel giro di venti minuti e alla quarta occasione va a segno. Cross, testa di Losa, palla a Del Re, rimpallo, Lacchini controllo e girata che sorprende il portiere: 0-1. Belingheri va vicino al raddoppio con un tiro a giro quasi allo scadere.

La seconda frazione si apre con un brivido, un quasi autogol che esce di poco alla sinistra di Ceesay. Ma subito dopo arriva il secondo gol. Azione insistita in area bergamasca, palla a Cavalcante, tiro-cross che Del Re devia di tacco in rete: 0-2. La spinta non accenna a diminuire ed ecco il tris. Cross dalla trequarti di Del Re alle spalle della difesa, sull’altro lato sbuca Lacchini che con il piattone non sbaglia: 0-3. Iniziano i cambi, entra anche Gregoriadis che per due volte chiama alla respinta il portiere di casa con una conclusione da fuori e poi un’uscita alla disperata. Per il Lemine c’è un palo nel finale su una conclusione di Capelli.

Finisce 3-0 per l’Olginatese che centra il quarto risultato utile consecutivo.

LEMINE: 0

OLGINATESE: 3

MARCATORI: 23′ pt, 20′ st Lacchini, 6′ st Del Re.

LEMINE: Lazzarini C, Cavagnis, Acerbis, Lazzarini M, Gritti, Carrara (dal 26′ pt Panza), Lomboni (dal 17′ st Donadoni), Longo (dall8′ st Capelli), Rota (dal 20′ st Tomas), Fusar Bassani, Gullotta. All. Tarchini.

OLGINATESE: Cessay, Manara, Cavalcante (dal 25′ st Contrastato), Guanziroli, Costa, Nasali (dal 34′ st Panzeri), Belingheri (dal 22′ st Alfano), Losa, Del Re (dal 22′ st Grigoriadis), Lacchini, Mosca (dal 32′ st Fumarolo). All. Boldini.

ARBITRO: Spinelli di Milano.

AMMONITI: Gullotta (L), Costa (O).