OLGINATESE-Codogno 4-1

Guanziroli, Lanini, Pizzini e Alfano: poker al Codogno

OLGINATE – Secondo 4-1 consecutivo per la prima squadra. Questa volta la vittoria è arrivata sul terreno amico grazie soprattutto a un secondo tempo più ordinato rispetto al primo nel quale il Codogno era risucito a pareggiare.

L’inizio è promettente. Prima Pizzini impegna il portiere ospite, poi Guanziroli di testa su calcio d’angolo si smarca e tutto solo trova la deviazione vincente: 1-0. La rete sveglia gli ospiti che schiacciano l’Olginatese nella propria area di rigore provocando diversi pericoli fino al pareggio. Angolo, Zamble sovrasta tutti e incorna alle spalle di Karamo: 1-1. Il gol placa l’avanzata dei lodigiani e riporta i bianconeri in attacco. Pizzini vede la deviazione a botta sicura bloccata dal tacco di Re. Lacchini calcia di poco alto una respinta da angolo. E allo scadere, ancora un corner crea una situazione di confusione in area che viene risolta dal destro preciso di Lanini: 2-1.

In avvio di ripresa Valenta sfiora il doppio vantaggio mentre per gli ospiti è il solito Zamble a ingaggiare una guerra personale con tutte la difesa bianconera e a rendersi ripetutamente pericoloso. Alla mezz’ora però Pizzini decide di porre la parola fine alla partita sfruttando un errore della retroguardia e portatosi al limite dell’area lascia partire un sinistro imprendibile per il portiere: 3-1. Nel finale entra anche Alfano che mette il sigillo alla gara ancora su angolo deviando il rete da pochi passi: 4-1.

Finisce 4-1 per l’Olginatese che rimane agganciata al treno play-off

OLGINATESE: 4

CODOGNO: 1

MARCATORI: 9′ pt Guanziroli (O), 33′ pt Zamble (C), 45′ pt Lanini (O), 30′ st Pizzini (O), 43′ st Alfano (O).

OLGINATESE: Cessay, Brini (dal 31′ pt Nasali), Contrastato, Losa (dal 42′ st Costa), Guanziroli, Lanini, Belingheri, Lacchini, Del Re (dal 21′ st Del Re), Pizzini, Valenta (dal 35′ st Alfano). All. Colombo.

CODOGNO: Re, Giavardi, Mazzucchi (dal 35′ st Mignon), Visioli (dal 38′ st Filipov), Bertelli, Cogognini (dal 11′ st Rancati), Porati (dal 11′ st Anelli), Mazzini, Migliavacca, Albertini (dal 23′ st Turano), Zamble. All. Mazza.

ARBITRO: Vicardi di Lovere.

AMMONITI: Brini (O), Visioli, Mazzucchi (C).