Mapello-OLGINATESE 0-1

Il sinitro di Guanziroli piega il Mapello

OLGINATE – Un colpo di biliardo di Guanziroli a fine secondo tempo è valso i tre punti a Mapello per una vittoria fondamentale che permette all’Olginatese di chiudere il girone d’andata con 23 punti, uno in meno della zona play off. Non male per una squadra che anche oggi è scesa in campo giovanissima, facendo esordire dal primo minuto Dennis Brini, classe 2002, che dalla scuola calcio è approdato in prima squadra.

La prima frazione è abbastanza equilibrata anche se si vede che i bianconeri possono vantare qualcosa di più dal punto di vista qualitativo. Il Mapello si fa vedere solo con una percussione centrale di Poliani calciata alta. Mentre l’Olginatese sfiora la rete con Mosca dopo una bellissima azione e con un tiro di alleggerimento di Cavalcante che va vicino alla base del palo.

Nella ripresa la manovra passa decisamente nei piedi olginatesi. Il portiere Luciano con il piede riesce a respindere una conclusione di Losa a botta sicura. Pizzini tocca, ma non devia in rete un cross rasoterra di Alfano che chiedeva solo di essere accompagnato in rete. Poi sugli sviluppi di un calcio d’angolo Guanziroli calcia al volo una palla cadente e di sinistro mette nell’angolo dove il portiere può solo guardare: 0-1. I bergamaschi hanno l’occasione di pareggiare subito dopo ma Bardaro (esordiente anche lui come l’altro nuovo acquisto Lanini) è bravo a mettere sulla traversa e quindi in angolo la conclusione di testa di Bonelli fuggito alle spalle della retroguardia.

Finisce 0-1 in favore dell’Olginatese che chiude da sesta in classifica il girone d’andata.

MAPELLO 0

OLGINATESE 1

MARCATORI: Guanziroli 39’st.

MAPELLO: Luciano, A. Rota, A. Ruggeri, El Kadiri, M. Ruggeri, Dorigo, Passoni (Lizzola 10’st), Poliani, Bonelli, Adiansi (Masserini 44’st), Ghisleni (Vanali 34’st). All. Maffioletti.

OLGINATESE: Bardaro, Brini (Manara 44’st), Cavalcante, Losa, Guanziroli, Lanini, Belingheri (Alfano 23’st), Costa, Pizzini, Lacchini, Mosca (Panzeri 42’st). All. Colombo.

ARBITRO: Cavasin di Castelfranco Veneto.

AMMONITI: Ghisleni (M) e Panzeri (O).