OLGINATESE-Vertovese 0-2

Secondo ko consecutivo per la prima squadra

OLGINATE – Un inizio gara shock è costato carissimo alla prima squadra che incappa nella seconda sconfitta consecutiva dopo il ko di settimana scorsa a Pandino. Nel giro di un quarto d’ora, i bianconeri si sono trovati sotto di due gol e, nonostante una gara più che onorevole e l’esordio del nuovo centravanti Davide Pizzini, non sono riusciti a ribaltare i conti contro la Vertovese.

Dopo pochi minuti è già svantaggio. Infilata alle spalle della difesa, cross basso, Guanziroli prova a evitare il peggio, ma calcia nella propria porta in scivolata: 0-1. Nemmeno il tempo di riprendersi che i bergamaschi raddoppiano. Angolo, serie di rimpalli, la palla giunge a De Leidi sfuggito alla marcatura e dall’interno dell’area piccola non può sbagliare: 0-2. La difesa barcolla, ma non si sfascia anche se i lanci lunghi degli ospiti mettono sempre a repentaglio l’incolumità della retroguardia.

Nella ripresa mister Luca Colombo cambia subito con l’inserimento di Belingheri e l’Olginatese è nettamente più vivace e pericolosa, anche se manca sempre il guizzo negli ultimi metri, dove la Vertovese si è arroccata, forte del doppio vantaggio. Le conclusioni di Costa e Lacchini non riescono a impensierire l’estremo difensore ospite. Mentre è bravo Ceesay a impedire il tris su azione manovrata con un intervento in uscita. Nel finale ci prova Pizzini su punizione, ma Pilenghi si tuffa e respinge in angolo.

Finisce 0-2 in favore della Vertovese e domenica si chiude il girone d’andata con la gara di Mapello.

OLGINATESE 0

VERTOVESE 2

MARCATORI: Guanziroli (O) aut. 7’pt, De Leidi (V) 17’pt.

OLGINATESE: Ceesay, Manara (Panzeri 41’st), Contrastato, Losa, Guanziroli, Cavalcante, Alfano (Proserpio 45’st), Costa, Pizzini, Lacchini, Del Re (Belingheri 1’st). All. Colombo.

VERTOVESE: Pilenghi, Martinelli, Dossi, Drago (Cattaneo 31’st), Marchesi (Bastioni 18’st), De Leidi, Facchinetti (Sorti 22’st), Finco (Merizio 21’st), Messedaglia, Rotini, Serralunga. All. Tagliente.

ARBITRO: Airaghi Colombo di Legnano.

AMMONITI: Alfano (O), Martinelli, Drago, Serralunga e Merizio (V).