Single Blog Title

This is a single blog caption

Le cronache bianconere…

Mapellobonate vs ALLIEVI 97 1-4

12’ Riva, 35’ Beccalli (rig.), 64’ Di Luccio, 80’+2’ Beccalli

Ripresa del campionato con un ottimo risultato, su un campo veramente difficile, reso ancora più ostico per la pioggia caduta in questi giorni. Match di spessore per la prima del girone di ritorno per i giovani Allievi 97: campo pesante, squadra fisica ma nonostante ciò interpretano la gara al meglio, anche se in avvio con qualche difficoltà senza però concedere nulla all’avversario. Il primo gol al 12’ nasce da uno splendido assist verticale di Molteni che serve Riva il quale fredda il portiere avversario senza difficoltà. Poi la partita continua sotto un basso ritmo per entrambe le formazioni: ecco però al 35’ incursione in area di Maglia che viene atterrato, per il direttore di gara non ci sono dubbi è calcio di rigore, che Beccalli trasforma spiazzando il portiere. Nella ripresa l’Olginatese modifica l’assetto tattico rinforzando il centrocampo, ma un errore difensivo consente di accorciare le distanze alla squadra di casa. I bianconeri gestiscono comunque la gara senza grossi problemi non concedendo nulla all’avversario e affacciandosi parecchie volte davanti all’estremo difensore. La zampata della sicurezza al 64’ porta la firma Di Luccio lanciato ancora una volta da Molteni: si invola in fascia e sottoporta non perdona calciando un diagonale su cui il portiere non può nulla. La ciliegina sulla torta è un pregevole gol in pallonetto del fuoriclasse Beccalli, lanciato splendidamente a rete da Invernizzi. Tre punti molto importanti soprattutto su questo campo, dove molte squadre soffrono. Nel complesso ci possiamo ritenere soddisfatti, quattro goal e comunque buone giocate hanno determinato un risultato sicuramente giusto.

Fabio Ortelli

 

Galbiatese Oggiono vs GIOVANISSIMI 99 2-2
Si ricomincia dopo la pausa invernale e subito con un derby molto sentito dai nostri ragazzi anche perché nella stagione scorsa qualcuno ha militato nella Galbiatese Oggiono. La partita sin dalle prime battute sembra incanalarsi verso un dominio bianconero con ripetute occasioni che però non ci portano al vantaggio, e la prima occasione dei padroni di casa si concretizza con la rete. Palla al centro e si riparte con una pressione costante che ci consente, proprio sullo scadere del primo tempo, di portarci in parità con un tiro di Porta sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nel secondo tempo un’incursione di Ciccia ci porta meritatamente in vantaggio e sembra che a questo punto possiamo controllare la partita ma su una rara discesa degli avversari veniamo beffati. Nel finale di partita ci viene dato un rigore che non riusciamo a finalizzare: è il segnale che la giornata non ci è favorevole. Se analizziamo la partita ci sono due dati che bisogna valutare: il primo sul campo, dove i padroni di casa hanno fatto 16 punti su 17 e che, per una squadra come la nostra che deve sempre imporre il gioco, un campo piccolo ci complica non poco; l’altro è la direzione di gara che alla fine è completamente sfuggita di mano. Se guardiamo la classifica abbiamo perso un’occasione in quanto le dirette avversarie hanno segnato il passo anche loro. Ci prepariamo per il prossimo incontro in casa con la prima in classifica certi di riscattare la prova incolore che avevamo dato in occasione della gara di andata.

Fabio Radice

 

GIOVANISSIMI 2000 vs Galbiatese Oggiono 1-0
Perrino 18’pt.

Inizia il girone di ritorno ed è subito derby. I ragazzi vogliono i tre punti e fin dai primi minuti mettono in seria difficoltà la retroguardia rossoblù. La prima occasione è di Colombo che però trova sulla linea di porta un difensore ospite che nega il gol del vantaggio. La rete arriva al 18’ quando Perrino Denis, ben servito da Todeschini, entra in area e batte il portiere ospite. Forti del vantaggio i ragazzi cercano il raddoppio ma la bravura del portiere ospite e la poca cattiveria sottoporta negano il gol in più di un’occasione. Nella ripresa la musica non cambia, le occasioni migliori capitano sui piedi di Redaelli, Todeschini, Vitali, Colombo e Perrino Denis ma il portiere ospite con ottime parate tiene sempre aperto il risultato. A 5 minuti dalla fine punizione per gli ospiti dal limite dell’area, batte Galeppi ex di turno e la palla finisce sulla traversa. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine. I ragazzi festeggiano e portano a casa tre punti meritati.

Antonio Brambilla

 

GIOVANISSIMI 2001 vs Seregno 3-2

Domenica pomeriggio si gioca Olginatese-Seregno come ultimo test-match prima dell’inizio del campionato. Nella prima frazione della gara si nota una sfida molto combattuta a centrocampo. Il Seregno riesce a realizzare un buon gioco, e sviluppare una forte pressione sui padroni di casa. L’Olginatese, quindi, fatica a costruire azioni, mostrando però una discreta fase difensiva capace di concedere agli avversari poche occasioni da gol. Poco dopo la metà della prima frazione il risultato si sblocca: Cece passa la palla a Giona che, praticamente solo sulla linea di porta, la mette in rete. L’Olginatese passa in vantaggio. Nel secondo tempo gli avversari pigiano l’acceleratore: dopo 2 minuti filtra un pallone nella difesa casalinga. Panzeri non riesce a bloccare la sfera. L’attaccante del Seregno approfitta della situazione e a tu per tu col portiere calcia un diagonale in rete. L’Olginatese si riposiziona bene in campo. La squadra di casa comincia a imporre un buon gioco riuscendo a creare importanti occasioni da gol. Difatti, Manara, ricevuto uno splendido passaggio da Montanari, sfugge alla difesa del Seregno arrivando di fronte al portiere avversario e, con freddezza, fa 2-1. Pochi minuti dopo, Adamoli colpisce al volo un cross arrivato dalla destra e batte il portiere per la terza volta. L’Olginatese allunga sul Seregno. Il secondo tempo si conclude, dando inizio al terzo e ultimo atto. I padroni di casa controllano la partita: sviluppano un pressing quasi asfissiante sulla squadra avversaria e riescono a fraseggiare assai bene concludendo in porta diverse volte. Il risultato, però, cambia clamorosamente a favore del Seregno. L’attaccante ospite, dopo una veloce ripartenza della propria squadra, riceve il pallone. Spalle alla porta, il giocatore si gira con rapidità, lasciando immobile il difensore dell’Olginatese, la palla calciata dall’avversario s’infila tra la traversa e le mani dell’incolpevole portiere. Un gran bel gol. Il Seregno accorcia le distanze. Una volta ridotto lo svantaggio, gli ospiti provano a raggiungere il pari, scontrandosi però contro un’Olginatese decisa, organizzata e attenta. Il risultato non varia. I padroni di casa battono 3-2 il Seregno sfornando una più che buona prestazione.

Stefano Tironi

 

PULCINI 2003 vs Albinoleffe (0-5 / 1-2 / 0-2)
Per i bianconeri il weekend si apre con la difficile sfida ai pari età dell’Albinoleffe. Fin dalle prime battute si capisce che non sarà una giornata felice per i padroni di casa, la pioggia battente e il campo pesante rendono la superiorità fisica degli ospiti ancora più evidente. Il primo tempo, a parte i primi 5 minuti in cui l’Olginatese prova ad affacciarsi nella metà campo avversaria, è tutto di marca bergamasca. Le marcature si aprono dopo circa 7 minuti, con un gran tiro da fuori su cui Manzoni non può nulla. Prima della fine del primo tempo gli ospiti riescono ad andare in gol altre 4 volte, complici anche una serie di errori individuali dei giovani bianconeri, che chiudono nel peggiore dei modi la prima frazione. Dopo la strigliata in panchina, rientrano infatti con un piglio diverso, decisi a vendere cara la pelle. Gli ultimi due tempi infatti si chiudono con parziali ridotti, con i bianconeri capaci anche di andare in gol nel secondo tempo grazie ad una ottima ripartenza culminata con il gol di Rida. La differenza tecnica era evidente, ancora di più quella fisica, ed è proprio in giornate come queste che lo spirito e la voglia di non mollare mai ci deve far crescere!
Mapellobonate-Olginatese (0-0 / 1-0 / 1-0)
Il secondo impegno del weekend ci porta in trasferta in quel di Mapello, con la squadra locale. I ragazzi hanno ancora nelle gambe la fatica del giorno precedente, infatti la partita si apre con un primo tempo giocato da entrambe le squadre a ritmi blandi. La partita prosegue in un sostanziale equilibrio fino a circa metà del secondo tempo, quando su una conclusione da fuori dei padroni di casa, la difesa dell’Olginatese non è abbastanza reattiva nell’andare a coprire la respinta del proprio portiere Manzoni, permettendo quindi all’attaccante del Mapellobonate di arrivare per primo ed insaccare. Da qui in poi i bianconeri avranno diverse occasioni per arrivare al pareggio e, con un po’ di cattiveria e convinzione in più, anche alla vittoria, ma il calcio è strano, infatti, a 5 min dalla fine del 3° tempo sono nuovamente i padroni di casa a segnare, dopo un lancio lungo su sui portiere e difensore non si intendono, lasciando quindi spazio di intervenire all’avversario. Sicuramente non una buona prestazione, ci vuole più cattiveria e determinazione, accompagnati però dalla sicurezza e tranquillità di fare le cose semplici. Ora sotto con una settimana di lavoro intenso, per farci trovare pronti e riscattarci con i prossimi avversari!

Andrea Pollastri