CRONACHE SETTORE GIOVANILE

La Juniores piega il Como e vola alle finali nazionali!

Sembrava un sogno solamente esserci arrivati ai playoff. Dopo essere precipitati fin nei bassifondi della classifica, dopo aver rimontato con dieci clamorose vittorie consecutive, dopo aver superato il primo turno battendo la fortissima Pro Sesto, ora la Juniores ha centrato un’altra impresa, superando 3 a 2 il Como e accedendo alle finali nazionali di categoria. Un traguardo a cui da qualche anno siamo abituati, ma che in questa stagione sembrava, a un certo punto, impensabile.

Contro i lariani, vincitori nel primo turno al cospetto della Folgore Caratese, i giovani bianconeri passano in vantaggio al 36′, sotto un tremendo acquazzone, grazie a un colpo di testa di Tironi, pescato alla perfezione da una grande giocata di Del Re. Il Como però reagisce immediatamente e pareggia sei minuti dopo con Toniolo, bravo a chiudere in maniera vincente una strepitosa azione personale di Kouadio.

Nella ripresa è bomber Del Re a mettere di nuovo la freccia, approfittando di un’incomprensione dei centrali avversari per battere Scheggia. L’entusiasmo aumenta, i bianconeri insistono e, dopo aver colpito una traversa, un’imprendibile Manara suggella una grande prestazione infilando in rete un assist di Lella, giunto al termine di una meravigliosa azione corale. Sembra il gol della sentenza, e invece, due minuti dopo, ancora Toniolo riapre la gara. Ma la difesa olginatese non cade più.

Finisce 3-2. Si vola alle finali nazionali, che inizieranno settimana prossima.

OLGINATESE 3

COMO 2

MARCATORI: Tironi (O) 36’pt, Toniolo (C) 42’pt e 32’st, Del Re (O) 14’st, Manara (O) 30’st.

OLGINATESE: Valsecchi, Manara, Zoia, Rossini, Andreotti, Della Torre, Lella, Losa, Del Re, Gama Miraglia (N’Guessan 12’st), Tironi. All. Pirovano.

COMO: Scheggia, Soldi (Gazzetta 16’st), Riva, Carpanetti (Mariani 27’st), Briccola (Hannioui 15’st), Camilleri, Toniolo, Rollo (Merighi 41’st), Piu, Corbetta (Aliu 25’st), Kouadio. All. Pilia.

ARBITRO: Albano di Venezia.

AMMONITI: Toniolo, Hannioui (C) e Andreotti (O).