Single Blog Title

This is a single blog caption

Il sogno finisce a Correggio. Siete stati straordinari!

La stagione della Prima squadra è finita oggi con il ko per 1-0 a Correggio, che comunque non toglie nulla al capolavoro fatto in questa meravigliosa annata da Alessio Delpiano e dai suoi fantastici giocatori. Grazie mille a tutti!

 

Per chi non avesse potuto vedere la partita, ecco la cronaca di lecconews.lc .

CORREGGIO (REGGIO EMILIA) – I sogni dell’Olginatese si spengono in Emilia Romagna. Contro la Correggese i lecchesi perdono (1-0) senza però demeritare. La gara parte in sordina. Rischio per i bianconeri (al 10′) con Luppi che però non trova la porta e Cattaneo rinvia. Al 14′ discesa di Boilini che entra in area e prova il tiro, ma Viganò devia in angolo. Passa solo 1′ e i padroni di casa sono pericolosi con un colpo di testa di Zini, alto. Gli emiliani vanno vicinissimi al gol al 27′: Boilini serve Paganelli in centro, ma il solito Viganò anticipa in extremis. Il primo acuto dei lecchesi arriva al 29′ con Bono che recupera palla fuori dall’area avversaria, sfrutta un rimpallo, ma non riesce a concludere a rete. Al 37′ Bigolin fa partire un destro rimpallato da fuori area, Ripamonti blocca. Berni, da posizione laterale, prova il tiro (44′), parato. L’Olginatese, sorniona, esce allo scadere del primo tempo, con Di Fiore che triangola con Cvetkovic e fa partire un destro che Medioli toglie dal sette.

Nella ripresa la Correggese parte subito in quarta e, nei primi secondi, cerca il gol da fuori con Boilini, ma non centra lo specchio. Al 2′ Di Fiore entra in area, ma il suo tiro esce a lato. Al 12′ Ripamonti esce su Luppi lanciato a rete. Gli ospiti sono più attivi e, al 22′, Di Fiore lancia Barzotti che trova il calcio d’angolo. Nell’azione successiva Cvetkovic svetta in cielo, ma l’incornata è troppo alta. Fidanza, al 24′, ci prova dai trenta metri, ma non trova lo specchio. La svolta arriva al 29′: Viganò atterra Berni in area e l’arbitro concede il rigore. Ripamonti neutralizza Luppi, ma sulla respinta l’attaccante scaglia in rete tra le proteste dei bianconeri che chiedevano il fallo sul portiere. Al 34′ Barzotti tenta di sorprendere Medioli, alto. I lecchesi non mollano e, 2′ più tardi, Cvetkovic sponda per il trequartista, ma non trova la porta. Gli ospiti cercano il pareggio e Di Fiore, al 45′, scaglia un destro deviato in angolo. I bianconeri provano il tutto per tutto, in un finale di gara convulso che porta ben tre espulsi per proteste, ma in contropiede, agli ultimi secondi Ripamonti atterra Luppi in area e viene poi espulso per proteste. Milano neutralizza Luppi.

E arriva il triplice fischio che spegne i sogni di gloria per i ragazzi di Delpiano.

CORREGGESE – OLGINATESE 1-0
Primo tempo: 0-0

CORREGGESE (4-3-3): Medoli; Sabotic, Bertozzini, Zini, Bigolin (16′ Chiurato); Berni, Selvatico, Boilini; Paganelli (10′ st Gucci; 49′ st Francesconi), Lari, Luppi. All. Tintorri

OLGINATESE (5-3-2): Ripamonti; Corti (1′ st Fidanza), Cattaneo, Mastrototaro, Viganò, Menegazzo; Lombardi, Bono (32′ st Calandra), Di Fiore; Cvetkovic, Barzotti (52′ st Milano). All. Delpiano

Arbitro: Schirru di Nichelino

Marcatori: st 31′ Luppi

Note: ammoniti Barzotti, Cvetkovic, Selvatico, Mastrototaro, Chiurato, Cattaneo, Sabotic, Ripamonti. Espulso al 15′ st il direttore generale Marcello Rossi per proteste, Selvatico al 47′ st per proteste, Cattaneo per doppia ammonizione, Ripamonti al 51′ st per doppia ammonizione.

F.L.