Single Blog Title

This is a single blog caption

Giovanissimi 99 corsari a Sesto San Giovanni

Pro Sesto vs GIOVANISSIMI 99 0-1

Partita importante domenica a Sesto San Giovanni in quanto si affrontano la seconda e la quarta del campionato in corso ed in palio, oltre ai tre punti, ci sono l’onore, la possibilità di migliorare la posizione in classifica e per quanto ci riguarda anche quella di vendicare la sconfitta immeritata subita in casa nel girone d’andata. I padroni di casa ci aspettano con il coltello tra i denti per dimostrare che gli ultimi negativi risultati non rappresentano il valore assoluto della squadra e noi ci presentiamo bisognosi di punti nella speranza di puntare quanto prima la vetta della classifica. Il primo tempo riflette gli stati d’animo appena descritti, la partita è combattuta in ogni angolo di campo e il gioco fatica a decollare. Creare trame interessanti è arduo perché il pressing dei padroni di casa è tanto asfissiante quanto redditizio e non permette ai nostri di trovare spazi e tempi giusti per la giocata decisiva. Chiudiamo il primo tempo in netto controllo della partita ma senza mai avere seriamente impensierito il portiere avversario con la certezza che con un po’ di precisione e cattiveria possiamo fare risultato. Il calcio è strano e per assurdo la parata salva risultato la effettua a metà primo tempo il nostro portierone Esposito su una conclusione velenosa da fuori area. Il secondo tempo ricomincia con un piglio diverso e complice un calo fisico degli ospiti guadagniamo campo e ci procuriamo una serie di calci di punizione e corner a ripetizione. Il goal è nell’aria e i padroni di casa ci impensieriscono solo con fastidiose ripartenze ben gestite dai nostri ragazzi orchestrati da un ottimo Spinelli. Quando la partita sta per volgere al termine e il pensiero sugli spalti tra noi tifosi-genitori è di condividere un terzo tempo al bar in serenità e pace arriva la gioia inaspettata. Ennesimo corner ben calibrato da capitan Rada e stacco di testa di Galli che insacca, il marchio di fabbrica Olginatese 99 è servito e si torna a casa con i tre punti. Spesse volte allo stadio sentiamo il coro “non mollare mai…. Non mollare mai!!!”. Oggi per noi il pensiero è diventato insegnamento, ricordiamocelo per i momenti difficili che il campo ci chiederà di vivere!

Carlo Bovis