Single Blog Title

This is a single blog caption

Giovanissimi 2001: continua il periodo no

Calolziocorte vs GIOVANISSIMI 2001 6-1

Per la terz’ultima di campionato, domenica i giovani bianconeri sono ospiti del Calolziocorte.

La partita si apre su un sostanziale equilibrio che viene però spezzato da un errore in fase difensiva degli ospiti al 10’ minuto. I bianconeri subiscono il colpo e dopo qualche istante sono ancora i locali a raddoppiare. Il secondo gol stavolta scuote gli ospiti che accorciano le distanze con Adamoli e vanno altre volte molto vicini al pareggio nel loro miglior momento della partita. Proprio in questo periodo favorevole arriva però, a otto dalla fine del tempo, una ripartenza dei granata che cinicamente e troppo facilmente trovano il terzo gol. Questa rete rappresenta la svolta della partita, taglia letteralmente le gambe agli ospiti che subiscono allo scadere anche il quarto punto con un gran tiro dalla trequarti.

Ad inizio secondo tempo lo sconforto ha ormai preso il sopravvento e, nonostante il tentativo di una scossa negli spogliatoi ed i 7 cambi effettuati quasi subito per cercare di trovare una soluzione, i locali insaccano in pochi minuti il quinto e sesto gol. La squadra ospite finalmente trova un equilibrio migliore e la partita dal decimo in poi si trascina fino alla fine senza sussulti.

Siamo in un periodo di calo che tutte le squadre durante la stagione devono fisiologicamente avere. La differenza rispetto alle altre situazioni è che, in questo campionato che stiamo facendo, dobbiamo sempre andare al 110% contro chiunque per provare a competere e, quindi, quando non siamo in giornata, diventa estremamente dura e difficile trovare delle soluzioni valide che ci possano aiutare, mentre in una situazione normale magari si può “mascherare” un po’ la cosa e cavarsela ugualmente. Sicuramente anche (in parte) un bel bagno di umiltà generale che servirà da dura lezione per chi avrà la forza e l’intelligenza di capire. Dopo partite del genere per qualche attimo, lo ammetto, sale lo sconforto ma dopo un po’ sicuramente torna più forte la carica e più grande la voglia di tornare in campo per riscattarsi e cercare le risposte, speranzoso e certo di essere seguito con egual furore da tutti NOI!!!!

Roberto Minniti

Guarda la classifica…