Single Blog Title

This is a single blog caption

Le cronache!

ALLIEVI 97 vs Nuova Usmate 7-0

3’ Di Luccio, 21’ Boiocchi, 24’ Riva, 34’ Di Luccio, 38’ Riva, 52’ Boiocchi, 62’ Bella (R)

Partita a senso unico, il risultato rispecchia la netta superiorità dei Bianconeri. Guizzo iniziale di Di Luccio che già al 3’ minuto spedisce la palla in rete inserendosi su una palla rimasta inattiva vicino alla linea di porta dopo una serie di rimpalli. Il dominio è totale, ottimi fraseggi dei padroni di casa rendono ancora più difficile il compito della retroguardia avversaria di arginare i continui attacchi. Al 21’ si sblocca Boiocchi, al 24’ ottima azione corale iniziata da Gilardoni e chiusa in rete da Riva dopo una serie di magnifici passaggi di prima e seconda da ogni reparto. Al 34’ ancora un indomabile Di Luccio, nonostante il leggero infortunio alla caviglia, realizza un gran goal di destro, palo interno e palla in rete. Al 38’ Riva chiude il primo tempo con la “manita”. Nella ripresa rimane poco da raccontare. L’Olginatese si limita a controllare e provare qualche affondo per non lasciare spazio agli avversari. Boiocchi lanciato a rete non può non scaricare la potenza del suo destro che al 52’ porta un largo vantaggio, mentre al 62’ un’ingenuità dell’estremo difensore che, saltato da Bella, lo aggancia per una caviglia, procura il rigore e l’inevitabile espulsione, rigore che lo stesso Bella trasforma. Partita sicuramente affrontata con la giusta mentalità, in questo campionato non si sottovaluta nessuno e ogni partita bisogna giocarla al meglio, quindi complimenti ai ragazzi che ritrovano un meritato secondo posto in classifica.

Fabio Ortelli

 

 

GIOVANISSIMI 99 vs Folgore Caratese 1-1

Carissimi eccoci a raccontare la partita, una di quelle partite dove alla fine guardandoti dentro capisci di essere contento perché tutto sarebbe potuto succedere. Onore e merito diamo agli avversari che sono venuti ad Olginate con la voglia di giocare e di fare risultato e sono tornati a casa contenti del pareggio. Un primo tempo dove si respirava la stima tra i 22 ragazzi, dove il primo pensiero era quello di non sbagliare e di non arrecarsi danno. E’ così che il primo sospiro di sollievo è della squadra di casa quando al 25’ il nostro portiere Esposito si vede superare da un tiro-passaggio (non abbiamo capito bene in tribuna) che è uscito mesto mesto a lato sospinto dal soffio di tutti i tifosi sugli spalti. Al 27’ è una grande giocata di Rada che mette Porta davanti al portiere avversario ma sul più bello una deviazione fortunosa del difensore ospite devia in calcio d’angolo. Al 31’ è Ciccia a creare il panico sulla fascia destra mettendo al centro un cross basso e teso che non veniva di un soffio intercettato né da Catalano né da Radice, questione di centimetri. Finiva il primo tempo con la sensazione di aver controllato una squadra avversaria ostica e molto ben messa in campo e con la consapevolezza di poter fare risultato pieno. Il secondo tempo si apre con un grande intervento di Esposito che dimostra di essere in partita, vigile e di sapere dare tranquillità al reparto difensivo. La paura sveglia dal torpore con cui avevamo incominciato la ripresa e nel giro di sei minuti prima Ciccia, poi Sangalli mettono in apprensione la retroguardia ospite. L’episodio favorevole avviene all’ 11’ quando Sangalli compie una progressione palla a piede, coast to coast, degna del migliore Bolt, al posto di continuare la propria azione serve intelligentemente Ciccia sulla fascia che fa partire un cross perfetto sul primo palo dove bomber Catalano realizza con una girata precisa e angolata. Grande azione, bravi gli interpreti e in tribuna ci si lecca i baffi volentieri! La partita è incanalata nella giusta direzione ma come spesso accade è l’episodio che la cambia e una superficialità in fase di nostro disimpegno permette alla Folgore di presentarsi in area davanti ad Esposito che viene incolpevolmente battuto. Tutto da rifare, il goal fa volare i nostri avversari e rallenta i nostri riflessi. Al 30’ arriva l’episodio che cambia la partita quando l’arbitro assegna agli ospiti un calcio di rigore che il grande Esposito toglie dal palo con una immensa prodezza. Il para rigori ha colpito ancora e si merita tutta la nostra stima e i nostri ringraziamenti. Finisce 1-1,risultato che muove la classifica di entrambe le squadre e ci fa preparare con serenità i prossimi impegni. Forza ragazzi continuate così!

Carlo Bovis

 

 

Cosov  Villasanta vs GIOVANISSIMI 2000 1-2

La partita andata in scena sabato a Vllasanta dimostra che partite facili in un campionato regionale non ce ne sono, anche se si incontra l ‘ultima in classifica. Su un campo reso dalla pioggia dei giorni scorsi molto pesante i ragazzi faticano a giocare come di solito fanno. La squadra di casa, che in settimana ha cambiato il mister, non ci sta all’ennesima sconfitta e dopo 5 minuti si ritrova in vantaggio su un fortunato colpo di testa che risulta anche l’unico tiro in porta nel primo tempo dei padroni di casa. I ragazzi, scossi, non ci stanno e cercano di reagire ma un po’ il campo e un po’ la difesa avversaria fanno si che le azioni pericolose vengano a mancare. Inizia il secondo tempo, si entra in campo con la voglia di portare a casa tre punti e al 7′ una punizione da fuori area calciata da Zuffi ristabilisce la parità. Pochi minuti più tardi Todeschini da dentro l’area ribalta il risultato. Passano i minuti e si potrebbe arrotondare il risultato ma Redaelli e Villa da pochi passi non trovano la via del gol. All’ultimo minuto una punizione da fuori area dei padroni di casa non impensierisce Tentori che fa buona guardia… Finisce la partita, non bella ma tre punti importanti per quanto riguarda la classifica… Prossimo avversario dopo due trasferte tra le mura di casa La Dominante…

Antonio Brambilla

 

GIOVANISSIMI 2001 vs Aurora Calcio 4-3

L’ottava di campionato vede ospiti ad Olginate i giallorossi dell’Aurora Olgiate. La partita comincia nel migliore dei modi per i bianconeri che, fin da subito, riescono a prendere bene il pallino del gioco ed a creare ripetutamente nitide palle gol con l’uomo davanti al portiere, senza però riuscire mai a concretizzarle. Si arriva così al ventesimo quando, alla prima palla in avanti, gli avversari trovano incredibilmente il vantaggio con il loro centravanti bravo ad approfittare di una indecisione dei due centrali difensivi bianconeri. Il gioco riprende sulla falsa riga dell’avvio ma, qualche minuto più tardi, grazie ad un errore di passaggio in fase di ripartenza, i giallorossi trovano il raddoppio con una bella conclusione da fuori. I bianconeri stavolta subiscono leggermente il colpo e per qualche minuto non riescono a sviluppare una buona trama di gioco. Sul finale del tempo però, all’ennesima occasione in area, è Ricky Losa bravo e svelto ad anticipare tutti e calciare in rete per l’1-2. I ragazzi insistono e nell’unico minuto di recupero dato, trovano anche il pareggio con una bella azione finalizzata da Giona che anticipa con un tocco il portiere avversario in uscita ed appoggia in gol.  Nel secondo tempo la trama della partita non cambia e sono sempre i padroni di casa a fare il match e gli avversari a cercare di ripartire. Proprio in una di queste rarissime ripartenze, l’Aurora trova di nuovo il vantaggio sempre con il loro centravanti che vince un rimpallo in area e deposita all’angolino. Tutto da rifare di nuovo per i padroni di casa che non mollano ed a testa bassa continuano a macinare gioco ed azioni. In una di queste i bianconeri guadagnano una punizione a due in area, sulla quale è svelto Gildo a battere (sorprendendo gli avversari) e servendo Cece solo che appoggia in rete ma l’arbitro incredibilmente non convalida. Si continua tentando il tutto per tutto ed a quindici minuti dalla fine è ancora Ricky Losa con un bel tiro da fuori area a trovare il pareggio. La squadra sa che per la partita fatta il pareggio non basta assolutamente e quindi spinge al massimo negli ultimi minuti alla ricerca del gol della vittoria. Grazie all’ennesimo fallo subito al limite dell’area, Simone Ferrari calcia un tiro insidioso nello specchio della porta che, senza alcuna deviazione, finisce in rete per il gol della vittoria. In generale non si può cominciare le partite sempre con due gol di scarto da recuperare e bisogna assolutamente ritrovare quella solidità in fase difensiva di non possesso che ultimamente sta a tratti mancando. E’ incredibile che bisogna produrre un numero così elevato di azioni nitide per fare gol. L’aspetto positivo è sicuramente il fatto che tramite un gran bel gioco abbiamo creato questo grandissimo numero di azioni e, come quasi sempre, la determinazione, la grinta ed il carattere messo nell’andare a riprenderci questa partita a tutti i costi! Bravi ragazzi, lo spirito è quello giusto, avanti così!

P.S. In una partita (come in tutto il resto) si può sbagliare, l’importante è avere la forza, la determinazione ed il coraggio di reagire. Solo chi non fa, non sbaglia mai ed io preferirò sempre che voi facciate!

Roberto Minniti

 

ESORDIENTI 2002 vs PRO SESTO 0-3 (0-2; 0-1; 0-0)

Passo indietro dei Raga di Olginate nell’ultima sfida dei TEST-MATCH invernali. Contro i milanesi della PRO SESTO gli olginatesi subiscono una pesante sconfitta sul terreno amico del San Mamés, disputando una partita sottotono e ben lontana dall’ottima prestazione fatta ad Alessandria la domenica precedente. L’incontro inizia con i bianconeri subito aggressivi e ben disposti in campo che danno l’illusione di poter disputare un ottimo incontro ed infatti giungono subito alla conclusione con un tiro di SALA che sfiora la traversa. Ma ben presto l’illusione svanisce e i padroni di casa fanno fatica a contenere le buone giocate degli ospiti e inanellano una serie di errori che portano la PRO SESTO a rifilare un micidiale uno-due che piega le velleità dei bianconeri. Il finale del primo tempo è tutto di marca sestese con l’Olginatese chiusa a cercare di limitare il divario. Ripresa un po’ più equilibrata con una leggera supremazia della PRO SESTO e i bianconeri che cercano timidamente di riprendere le redini del gioco ma continuano ad avere difficoltà in fase di impostazione e realizzativa. Sono cosi i milanesi a trovare ancora la via della rete con la complicità della retroguardia bianconera, “pasticciona” nel ripartire da una semplice situazione di gioco. Terzo tempo in cui le due formazioni si affrontano a viso aperto ma senza grandi sussulti da entrambe le parti, ed è così che l’incontro si trascina al termine con la PRO SESTO a festeggiare una meritata vittoria e i Raga di Olginate a riflettere su una partita “non giocata”. Ora testa rivolta al campionato con le ultime due sfide del girone di andata in cui si affronteranno la FUTURA 96 e successivamente la ROVINATA, cercando di mantenere il percorso a punteggio pieno come finora ottenuto.

Bruno Marini

 

 

PULCINI 2003 vs Polisportiva 2001
Splendida partita disputata dai ragazzi dell’Olginatese, capitanati da Raffaele Elia. Subito, dal primo tempo, l’Olginatese domina la partita, schiacciando gli avversari nella loro metà campo. Il risultato si sblocca con un tiro di Marra dalla trequarti che si insacca sotto la traversa. Per gli avversari non ci sono occasioni. Nel secondo tempo la formazione di casa, completamente rivisitata, esprime la stessa grinta e determinazione vista nel primo tempo. Il gol arriva questa volta da sinistra, Rada, con un dribbling secco, salta il difensore e batte a rete. Il pressing è asfissiante, gli avversari non riescono ad uscire dalla propria metà campo e dopo pochi minuti, arriva anche il gol di Panzeri che, con uno splendido destro a giro, insacca alla destra del portiere. Sempre nel secondo tempo, sempre Rada, insacca per il 4a0, doppietta personale. Nel terzo tempo, ancora tante azioni da gol da parte dell’Olginatese, che non da possibilità di uscita alla Pol. 2001, la stanchezza si fa sentire e non si riesce a concretizzare ma proprio allo scadere, da un assist di Chiesa, scaturisce il gol di Fontana, che con un preciso destro mette in gol la palla alla destra del portiere. Ottima partita disputata dai nostri ragazzi, che con grinta, determinazione e splendida visione di gioco portano a casa una splendida vittoria. Complimenti ragazzi… avanti così!
Riccardo Aiello e Pietro Chiesa

PULCINI 2003 vs Pro Sesto (Test-Match)
Si chiude nel peggiore dei modi la serie di Test Match per il gruppo 2003, che dopo una serie di prestazioni positive con Novara, Pro Patria ed Alessandria, incappa in una giornata di quelle da dimenticare immediatamente. La Pro Sesto si dimostra subito una squadra di livello, i bianconeri riescono a difendersi, limitare i danni e anche a ripartire in alcune occasioni. Il tema della partita è subito chiaro, con l’Olginatese che riesce in alcune rapide e precise combinazioni nello stretto, ma appena gli spazi si allargano, si perdono vanificando quanto costruito, mentre i biancoblu si cercano e si trovano a meraviglia, mettendo alla prova gli ottimi riflessi dei nostri due portieri (Manzoni e Sacchi). I primi due tempi terminano entrambi sul risultato di 0-1 per la squadra ospite. All’inizio del terzo tempo avviene il crollo della squadra padrona di casa, che si dimostra, per le ultime due frazioni di gioco, impotente davanti agli attacchi avversari che, seppur ben manovrati, trovano vita facile all’interno della metà campo dei padroni di casa, completamente in confusione. La partita termina quindi con un rotondo e clamoroso 0-10, con l’unica occasione grazie ad un tiro che scheggia la traversa di Panzeri, bravo a sfruttare una ripartenza ma sfortunato a non centrare il bersaglio. Il bilancio di questa giornata non può essere altro che negativo, si poteva e si doveva fare di più, soprattutto sotto l’aspetto della grinta, della concentrazione e dell’applicazione. In generale possiamo considerare l’esperienza dei Test Match come positiva, abbiamo lottato, combattuto e ci siamo confrontati con squadre importanti, a volte siamo stati al loro livello, a volte no, ma sono sicuro che questa esperienza ci sarà utilissima per il futuro, sicuramente rispetto alla prima partita siamo una squadra diversa, siamo cresciuti, tanto abbiamo fatto, ma tantissimo resta ancora da fare. Dimentichiamo questa brutta domenica e pensiamo già all’impegno settimanale, per allenarci, crescere e migliorarci ancora di più! Forza ragazzi!
Andrea Pollastri

 

 

Barzago vs PULCINI 2004 0-3 (0-2; 0-4; 0-3)

Trasferta insidiosa sul campo di Barzago per i Pulcini 2004 ma ottima prova di squadra e risultato netto. Primo tempo con partenza sprint: Daniel in 3′ mette a segno una doppietta prima realizzando un ottimo assist di Didi e poi inzuccando un calcio d’angolo di Diego. La reazione locale non si fa attendere e ci vuole un ottimo Davide ad evitare la rete avversaria. Le azioni si susseguono senza però ulteriori reti e si va al riposo sul risultato di 2-0. Secondo tempo fotocopia del primo, con superpartenza dei bianconeri che siglano la prima rete con Kevin su assist di Mattia Miano e nei minuti successivi con Damiano, abile a piazzare nell’angolino dopo fuga solitaria; la squadra gioca un buon calcio, avversari pericolosi solo con lanci lunghi ma Mattia Sala non compie parate importanti. Kevin ancora su assist di Miano e Marcelin chiudono tempo e partita. Terzo tempo con protagonista Kevin, autore di una doppietta con due tiri potenti da fuori area che non lasciano scampo al portiere. Marcelin aumenta il passivo con un gol di rapina e chiude definitivamente la partita a favore dei nostri.

Pro Sesto vs PULCINI 2004 5-7 (Torneo “All Star”)

Quarta partita nel torneo di Paina e quarta vittoria per i nostri ragazzi, impegnati domenica contro una compagine di tutto rispetto come la Pro Sesto. Primo tempo molto equilibrato, con la squadra sestese che comanda il gioco ma non riesce a realizzare; i nostri mettono invece a segno 3 reti, tutte ad opera di Mattia Carenini che porta la squadra sul 3-0. Il secondo tempo riparte con pressing alto e due reti bianconere nei primissimi minuti con Marcelin e Matteo; sul 5-0 la squadra si siede e subisce le ripartenze avversarie. In una manciata di minuti gli avversari accorciano il risultato fino al 5-3 ma ancora Marcelin per due volte conclude in rete per il nuovo allungo; negli ultimi minuti i sestesi spingono sull’acceleratore e si portano di nuovo vicini a due gol di distanza, ma con un ottima difesa e buone parate di Mattia e Davide portiamo a casa un’altra bella vittoria.

Davide Verderio

 

 

Victoria vs PULCINI 2005 0-3 (1-4, 0-7, 0-4)

I Pulcini 2005 concludono il loro mini campionato autunnale con un’altra larga vittoria, la sesta su sette partite disputate. Stavolta il malcapitato sparring partner dei bianconeri è la Victoria, la ex squadra di Samu e Marco Rada. Si capisce subito che per i due sarà una giornata speciale dal grande impegno che mettono fin dal riscaldamento. Nel primo tempo a sbloccare il punteggio ci pensa Lori con una doppietta, seguito proprio dal gol dell’ex di Samu e da quello di Andrea. Peccato per il gol subito ma va bene comunque. Nel secondo tempo i bianconeri sono devastanti e asfaltano gli avversari con un perentorio sette e zero. Il mattatore del tempo è Andriy, autore di ben quattro reti. Marco Caste lo segue a tre mentre la ciliegina sulla torta la mette Michel. Con il risultato già in tasca i Pulcini 2005 si divertono nel terzo tempo e chiudono il parziale quattro a zero grazie al gol dell’altro ex, Marco Rada, ad altre due reti di uno scatenato Andriy e al gol finale di Michel.

Paolo Redi