Single Blog Title

This is a single blog caption

Cronache bianconere…

Bresso – ALLIEVI 97 4-3

13’ Beccalli, 20’ Losa, 39’ Maglia

Partita rocambolesca con molti colpi di scena, ritmi alti fin dal primo minuto dove entrambe le formazioni cercano subito di improntare un gioco offensivo. L’Olginatese subito minacciosa con Riva che impegna immediatamente l’estremo difensore con un tiro rasoterra, poi una grande punizione di Beccalli al 13’ ghiaccia il portiere che non può fare nulla. La prima grande occasione dei padroni di casa lanciati a rete, Arnaboldi tenta di fermare l’attaccante che cade a terra appena all’interno dell’area: per il Direttore di gara non ci sono dubbi e fischia il rigore con conseguente espulsione del giocatore. Dagli undici metri De Marco non sbaglia. La partita adesso è tutta in salita ma l’Olginatese ha grinta e carattere e soprattutto gioco. Infatti al 20’ Losa con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo riporta in meritato vantaggio i giovani bianconeri, che esprimono un grande gioco e trovano il terzo sigillo firmato da Maglia al 32’ con un tiro angolato sul palo lontano. Al 32’ è rigore per l’ Olginatese ma Bella calcia male e si fa parare il tiro, allo scadere Galletti prova un sinistro da fuori deviato in angolo. La ripresa ritrova un Bresso più arrembante che vuole vendere cara la pelle ma lo stesso fa la squadra ospite che cerca di capitalizzare il vantaggio. Primo brivido un goal annullato per fuorigioco, poi Gilardoni impegnato in una smanacciata sopra la traversa, ma poi errore al 51’ che consente di accorciare le distanze alla squadra di casa, e su un’altra distrazione in fase difensiva al 53’ pareggiano i conti. I giovani bianconeri accusano il colpo: l’uomo in meno dopo avere speso tante energie si sente ma non mollano mai, provano ancora a rendersi pericolosi ma il portiere avversario gli nega con due ottime parate di riportarsi in vantaggio. Ma il finale riserva la peggiore delle sorprese: una punizione invertita dal direttore di gara si rivela fatale per l’Olginatese che al 77’ subisce il colpo del K.O.

Fabio Ortelli

 

Bresso – GIOVANISSIMI 99 0-0

Domenica ore 9.30 del mattino in un campo difficile ed ostico come quello di Bresso, dove sarà difficile per tutti fare punti, si sono sfidate all’arma bianca due squadre ben messe in campo ma desiderose di non perdere punti.
Il primo tempo è stato una lunga ed a volte noiosa fase di studio inframmezzata da un tiro di Porta, da un cross di Bovis per il “nuovo” centravanti Tenderini, una parata in controllo di Esposito ed una chiusura a razzo di Altomare.
Pochino per quello che ci aspettavamo e che probabilmente i ragazzi avevano nella testa e volevano dimostrare.
Non so cosa Mister Galli abbia trasmesso negli spogliatoi ma il rientro ha presentato  in campo una Olginatese vogliosa, desiderosa di portare a casa tre punti e nei primi 15-20 minuti l’ impressione sugli spalti era quella giusta, oggi vinciamo!
Prima Bovis con una conclusione da fuori aerea impegnava il portiere, poi un uno due Rada-Porta metteva nella condizione Tenderini di colpire di testa e sulla splendida ribattuta dell’estremo difensore il nostro Galli non trovava per due volte la porta.
Iniziano i cambi e la speranza è che forze fresche e ben motivate possano dare il colpo di grazia ad un Bresso sulle corde.
Alcuni tentativi un po’ velleitari, e una punizione di Tenderini che ha dato l’impressione del goal sono il risultato di un forcing continuo e determinato.
Poi, per non farci mancare proprio nulla è arrivato il miracoloso intervento di Esposito che su una veloce ripartenza, causa di un nostro controllo difettoso, riusciva ad ipnotizzare il centravanti avversario ed a deviare in angolo una conclusione ravvicinata.
Lo scampato pericolo zavorrava la squadra e la portava ad accontentarsi di un pareggio che sicuramente ci sta un po’ stretto e ci ha fatto trascorrere una domenica con l’amaro in bocca.
Ci rifaremo alla prossima!!!

Carlo Bovis

GIOVANISSIMI 2000 – Bresso 3-1

Tre punti importanti quelli conquistati oggi dai ragazzi tra le mura amiche contro l’ostico Bresso. Le prime fasi iniziali della partita dimostrano che la gara è molto sentita. Al 10′ del primo tempo il match si sblocca: dalla destra Sala mette una palla in mezzo all’area dove Nguerssan, dopo averla controllata, batte di destro il portiere ospite. I ragazzi hanno in mano il pallino del gioco ma la poca cattiveria sotto porta fa si che il primo tempo non si chiuda con più di un gol di scarto; le occasioni migliori capitano sui piedi di Spada e Nguerssan. Il secondo tempo inizia subito con la voglia di chiudere la partita e dopo due parate del portiere ospite su Sala e Nguerssan è lo stesso Nguerssan in 5 minuti a chiudere la gara prima con un diagonale e poi con un delizioso pallonetto. Su azione di calcio d’angolo il Bresso accorcia le distanze e cerca nei minuti finali di riaprir la partita ma il risultato non cambia….Complimenti ragazzi!!

Antonio Brambilla

 

GIOVANISSIMI 2001 – Merate 2-6

Terza partita in campionato per i 2001 dell’Olginatese che ospitano il Merate, in cui militano 2 ex 99 bianconeri. La partita si apre con i padroni di casa pronti a dare “battaglia” contro la quotata formazione giallo/blu. Dopo un periodo di studio la partita viene sbloccata da una autentica magia dell’esterno ospite che riceve palla sulla trequarti, si gira e fa partire un bolide di destro che si infila al sette. I ragazzi subiscono un po’ il colpo ma provano a reagire. Dopo una decina di minuti arriva però il raddoppio ospite sempre con una grande azione in fascia dell’esterno giallo/blu che mette al centro un pallone che dopo una respinta viene depositato in rete dal centravanti ospite. Si continua con i piccoli bianconeri che nonostante tutto cercano di fare il gioco e di fare partita e riescono in più di un’occasione a rendersi pericolosi senza però trovare il gol. A dieci dalla fine del primo tempo, sfruttando una disattenzione, la squadra locale accorcia le distanze con Andrea che insacca con un facile tiro un passaggio di Giona. A questo punto i bianconeri ci credono e continuano a spingere, trovando il pari con una bella conclusione di Giona servito dopo una bella azione. La partita è molto accesa e su una azione rocambolesca l’attaccante giallo/blu trova un fortunoso gol dopo aver vinto tre rimpalli in area ed il tempo così si chiude. Nel secondo tempo purtroppo la copertura della squadra alla difesa scende, calano il ritmo e l’intensità della pressione ed i bianconeri indietreggiano troppo. A metà del tempo il Merate trova il quarto gol con un errore del portiere che non riesce a trattenere un facile tiro. Ad ormai fine partita gli ospiti trovano anche il quinto e sesto gol con i bianconeri che sono ormai un po’ scoraggiati ed incapaci di reagire. Ci abbiamo provato in tutti i modi e fino al quarto gol, cioè a quasi metà del secondo tempo, è stata una partita molto tesa e combattuta con azioni pericolose per entrambe le formazioni. Una bella prestazione affrontata con una pregevole ed ammirevole dedizione ed impegno visto lo spessore dell’avversario con praticamente quasi tutta la squadra 99. Complimenti a tutti, anche a Simone autore di alcune importanti parate. Da migliorare gli ultimi 20 minuti e qualche giocata tecnica che
sicuramente poteva essere migliore, ma avanti così che la strada è lunga!!!

Gerardiana – GIOVANISSIMI 2001 1-5 (Amichevole)

Domenica pomeriggio amichevole per i 2001 ospiti a Monza della Gerardiana. La partita si apre con un errore della retroguardia ospite che letteralmente regala, su un disimpegno, il vantaggio ai locali.
Preso lo “schiaffo” subito a freddo, la squadra reagisce ed inizia a prendere stabilmente possesso di campo e gioco. Dopo qualche minuto si arriva dapprima al pareggio di Giona e quindi al vantaggio sempre con Giona stesso ed il primo tempo si chiude. Nel secondo tempo l’andamento della partita non cambia con i bianconeri a fare gioco ed i locali a cercare di difendere per poi ripartire. A metà del tempo l’Olginatese trova di nuovo il gol con Ricky Losa con un tiro da fuori area che piega le mani al portiere. Nel terzo tempo la partita prosegue sempre nel medesimo modo ed i bianconeri trovano il gol prima con Ricky Mandello che batte il portiere in uscita ed all’ultimo secondo con Andrea Adamoli che insacca di testa. In generale un buon test contro un discreto avversario abbastanza ordinato. Una bella opportunità per chi ha giocato un po’ meno per mettersi in mostra e fare vedere le proprie capacità. Il gioco non è stato sempre fluidissimo ma comunque una prestazione buona in generale.

Roberto Minniti

 

Colicoderviese – ESORDIENTI 2002 1-3 (0-2; 2-4; 0-0)

I bianconeri affrontano la Colicoderviese sul sintetico del NYA STADION di Colico nella seconda giornata di campionato. Come prevedibile l’incontro non è tra i più semplici, un po’ per le dimensioni ridotte del campo, un po’ per la buona qualità degli avversari che esprimono un gioco aggressivo in ogni zona del campo. Il primo tempo si chiude sul risultato di 2 a 0 per i bianconeri grazie ad una doppietta di AIROLDI. Secondo tempo che inizia con una rete dei blucelesti subito pareggiata da una rete di VILLA; torna in vantaggio la Colicoderviese ma un colpo di testa del solito SALA riporta le squadre in parità. A questo punto l’Olginatese sale in cattedra e infila un micidiale uno-due che chiude il tempo e la partita in set. Il terzo tempo termina sull’1-1 con il completo turn-over dei Raga…. Prossima sfida di campionato sabato prossimo contro i quotatissimi bersaglieri di Barzanò della Luciano Manara tra le mura amiche dell’ESTADIO REYNO de OLGINATE.

Renate – OLGINATESE 3-0 (0-0; 1-0; 2-0) (Test Match)

Primo TEST-MATCH della stagione contro l’AC RENATE e i Raga dimostrano ancora una volta di valere la fiducia che la Società sta riversando su di loro. Anche se sconfitti i bianconeri escono a testa alta dal Parco dei Principi di Renate dove impegnano per tutta la partita i nerazzurri. Il primo tempo inizia con una forte pressione del RENATE a cui rispondono i bianconeri con rapide ripartenze che impensieriscono la retroguardia nerazzurra. Il tempo termina sullo 0-0 con gli applausi del pubblico per entrambe le squadre. Nel secondo tempo sono gli olginatesi a prendere l’iniziativa del gioco fino a colpire un palo interno con COLOMBO ALE con la palla che viaggia su tutta la linea di porta prima di essere allontanata dai difensori. In una delle sue ripartenze il RENATE va in rete ma con due giocatori in netta posizione di fuorigioco. Terzo tempo ancora equilibrato fino a 10 minuti dal termine quando inizia a farsi sentire la stanchezza tra i bianconeri, non ancora abituati a questi ritmi di gioco, che abbassano il loro baricentro fino a subire due reti negli ultimi 5 minuti. Da considerarsi più che positiva la prestazione di oggi e in attesa del secondo TEST-MATCH contro la TRITIUM di domenica prossima.

Bruno Marini

 

Luciano Manara – PULCINI 2003 3-0

Primo tempo: l’Olginatese è partita bene e ha dominato gli avversari ma due reti subite in contropiede hanno ribaltato la situazione. Noi non abbiamo saputo usare la grinta per recuperare.

Secondo tempo: è stato più bilanciato e il nostro portiere ha salvato alcune palle gol. Non siamo riusciti a pareggiare.

Terzo tempo: abbiamo dimostrato di essere superiori. Siamo stati sfortunati prendendo una traversa e un palo. Meritavamo di più.

È stata una bella partita ma all’Olginatese è mancata la grinta che si deve avere quando si vuole vincere. Quando si subisce un gol, la partita non è ancora persa! Non bisogna rattristarsi ma lottare per recuperare.

Mattia Purita

PULCINI 2004 – San Giorgio Casatenovo 3-0 (7-0; 3-0; 4-0)

Esordio stagionale in campionato per i Pulcini 2004, impegnati tra le mura amiche contro la formazione del San Giorgio Casatenovo.

Sestetto iniziale formato da Davide, Leonardo, Dario, Mattia Carenini, Marcelin e Matteo; proprio gli ultimi due danno inizio alle danze in un primo tempo ricco di gol e bel gioco. Marcelin, autore di una tripletta, crea e conclude l’azione che porta all’1-0 duettando a meraviglia con Matteo, che sigla poi il doppio vantaggio incornando un perfetto calcio d’angolo di Dario. Le azioni che portano al 3° e 4° gol sono le fotocopie del primo, con assist al bacio di Matteo per la doppia segnatura di Marcelin. Dario e Mattia aumentano il passivo con due missili da lontano e Matteo chiude i conti anticipando di punta il portiere in uscita.

Secondo tempo con squadra completamente rivoluzionata ma mole di gioco e occasioni uguali alla prima frazione. Damiano sigla subito il vantaggio dopo un ottimo passaggio filtrante di Mattia Miano, dopodichè è sostanziale equilibrio fino a pochi minuti dal termine; ci pensa Tommaso, con un’incursione partendo dalla difesa e tirando ad incrociare sul palo alla destra del portiere, a dare di nuovo la scossa. Diego, sfortunatissimo, colpisce due pali con lo stesso tiro e per diverse volte va vicino alla rete come Daniel, ma è ancora Damiano a chiudere i giochi.

Terzo tempo molto vivace, buon gioco e belle realizzazioni; Marcelin realizza la sua quarta rete di giornata con un tiro piazzato dopo un bellissimo lancio di Tommaso dalle retrovie. Passano pochi minuti e sale in cattedra Diego che sigla 3 reti in 3 minuti: prima una botta all’incrocio che il portiere nemmeno vede arrivare, poi una rasoiata che sbatte sul palo prima di entrare e per finire con un colpo da calcetto anticipando il difensore.

Davide Verderio 

 

PULCINI 2005 – Sldp Malgrate 3-0 (6-2, 5-1, 7-0)

Ottima prestazione dei Pulcini 2005 che vincono la prima partita di campionato della loro carriera travolgendo il malcapitato Sldp Malgrate con una vera e propria goleada. Nel primo tempo sono però gli ospiti a portarsi in vantaggio, prima delle reti di Andriy e Marco Rada che ribaltano il parziale. I giovani malgratesi trovano però di nuovo il pareggio ma è un fuoco di paglia. I bianconeri fanno propria la prima frazione grazie ad un altro gol di Andriy, alla rete di Lori e alla doppietta di Michel.

Nel secondo tempo ci pensa Riky a sbloccare la partita con un tiro piazzato che non lascia scampo al portiere. Salgono poi in cattedra Andrea e Samu che chiudono il parziale con una doppietta ciascuno.

Il terzo tempo è il vero festival del gol. L’Olginatese ne segna addirittura sette e, stavolta, riesce a mantenere anche inviolata la porta difesa da Beppe e Jacopo. Apre le marcature Marco Rada e raddoppia ancora Andriy. Poi arriva anche il gol dell’unico giocatore di movimento che mancava all’appello, Marco Caste, che si scatena realizzando una doppietta. Andrea è in gran forma e si laurea capocannoniere della giornata realizzando altri due gol. Infine Samu mette a segno la sua tripletta personale.

Paolo Redi