Single Blog Title

This is a single blog caption

99: vittoria a Cantù e primato in classifica!

Cantù San Paolo vs GIOVANISSIMI 99 0-1

Domenica di sole per i ragazzi a Cantù e il primo caldo ha portato vittoria e primato in classifica, seppur condiviso con il Bresso Calcio. Un film già visto a Sesto San Giovanni, dovevamo rifarci della sconfitta subita in casa nel girone di andata e con lo stesso risultato i ragazzi centrano l’obbiettivo e i tre punti, importantissimi per la classifica. Dobbiamo dare merito a chi in tempi non sospetti sognava questo momento e soprattutto cercava di creare i presupposti mentali per ottenerlo. La partita comincia e causa il campo di dimensioni fuori dai nostri canoni standard, la tattica molto attendista della squadra locale e la nostra imprecisione, non riusciamo ad imprimere velocità e concretezza al nostro continuo e prolungato possesso palla. Dal torpore della mattina ci sveglia il buon Sangalli che con un paio di sgroppate e un tiro dalla distanza suona la carica ai ragazzi. Messaggio recepito, acquistiamo sicurezza e prima con Porta e poi con Catalano riusciamo a impensierire la squadra avversaria ma non a centrare lo specchio della porta. Su un errore in uscita nella nostra metà campo è poi Esposito al 27’ a salvare il risultato e a trasmetterci buone sensazioni. Sul capovolgimento di fronte la svolta della partita: un Porta incontenibile sulla sinistra sfonda in aerea e il suo cross viene prima deviato da un difensore e poi indirizzato in porta dall’accorrente Ciccia. Il primo tempo si chiude con un possesso palla fine a se stesso ma che ci permette di andare al riposo in meritato vantaggio. Il secondo tempo comincia laddove il primo tempo era finito: possesso palla, tic tac lento e soporifero, viviamo nella speranza di qualche giocata che riaccenda il match. I nostri ragazzi ci svegliano al 25’ con un paio di incursioni di Radice e con una buona giocata di Bovis che dal limite impegna il portiere avversario. Il match sembra indirizzato alla fine quando nel giro di pochi minuti due emozioni squarciano la serenità della mattinata: prima viene annullato un goal al nostro Tenderini per un presunto fallo di mano e poi una rete ai padroni di casa per una vistosa carica sul portiere. Dopo circa 5 minuti di esagerato recupero, una tensione crescente e un po’ di trepidazione, il signor arbitro manda tutti negli spogliatoi e spedisce l’Olginatese 99 in vetta alla classifica. Usciamo dal campo non certo soddisfatti della prestazione ma sicuri di avere dato tutto, consapevoli che dopo tanta fatica profusa in questi mesi stiamo raccogliendo qualche frutto. Impariamo che fatica, passione e serietà nel lavoro settimanale sono più importanti di fortuna, improvvisazione e caso e che lo sport insegna a tutti noi ad attendere il tempo giusto per la raccolta. È l’ora di non mollare, forza ragazzi!

Carlo Bovis