Single Blog Title

This is a single blog caption

2003 e 2004: le cronache

Pulcini 2003 vs Arcadia 2002 (0-0/2-0/2-0)
Ultima gara di quest’anno per i 2003 che affrontano in casa l’Arcadia, che schiera per l’occasione il gruppo 2002. Fin dal riscaldamento si capisce come i nostri ragazzi siano concentrati e determinati per questo difficile confronto, vogliosi di dimostrare che l’anno di differenza non sarà un alibi. Nel primo tempo l’Olginatese tiene saldamente in mano il pallino del gioco, gestendo bene il possesso di palla, correndo pochi pericoli (ripartenze avversarie causate da nostri errori), ma non riuscendo ad essere incisivo sotto porta. La prima frazione termina quindi sullo 0-0. Nella seconda frazione i ragazzi entrano in campo determinati a vincere, il gioco si fa ancora più avvolgente e offensivo, arriviamo per ben 3 volte consecutive alla conclusione, ma per sbloccare il risultato serve una splendida punizione di Rada, che dalla 3/4 campo supera la barriera e insacca. Il gol galvanizza i bianconeri, che proseguono nel forcing trovando anche la seconda marcatura, terminando il secondo tempo sul 2-0. Anche nel terzo tempo i 2003 spingono sull’acceleratore, lasciando poche occasioni agli avversari, lottando su ogni pallone e restando padroni assoluti del match, tanto da chiudere anche la terza frazione sul risultato di 2-0.  Il risultato finale è di 4-0, abbiamo giocato un’ottima partita, riuscendo a cancellare la differenza di fisico e di età con gioco, tecnica, corsa e tanta grinta. Dobbiamo ancora migliorare tanto, in particolare in fase realizzativa, ma non c’era modo migliore per chiudere l’anno, questo sicuramente deve essere un punto di partenza importante per un 2014 da protagonisti!

Andrea Pollastri

ATALANTA – OLGINATESE 4-1 (0-0; 3-0; 2-0; 3-0)

Amichevole domenicale per i giovani bianconeri che affrontano sul sintetico di Brembate i nerazzurri dell’Atalanta. Prima frazione equilibrata con i padroni di casa che fanno gioco e noi che ripartiamo rapidi con Marcelin e Matteo; Davide fa buona guardia con Leonardo che spezza il gioco e fa ripartire Tommaso e Damiano portando il risultato sullo 0-0; nel secondo tempo complici sostituzioni e stanchezza, la squadra si abbassa e viene schiacciata dalle giocate del numero 9 avversario che realizza due reti e porge l’assist per la terza. Nella terza frazione la squadra reagisce bene ma non ha buona sorte con Matteo, Tommaso e Leonardo sulle rispettive conclusioni; gli avversari cinici siglano due reti nella fase centrale di tempo dopo che Davide aveva salvato in altre occasioni. Quarto tempo chiuso nei primi minuti dall’Atalanta senza lasciare nemmeno un’occasione ai bianconeri.

Davide Verderio