Single Blog Title

This is a single blog caption

2003: cronaca e foto del match col Mandello

PULCINI 2003 vs Mandello 3-0 (2-0/2-0/1-0)
In un soleggiato pomeriggio va in scena la partita Olginatese-Mandello, valida per la giornata n. 8 del girone del campionato.
Nel primo tempo i bianconeri che entrano in campo sono Manzoni, Purita, Carbè, Marra, Panzeri, Fontana e Gallo. Fin da subito s’intuisce la maggiore caratura tecnica della squadra di casa, infatti la partita viene per larghi tratti dominata, con un ottimo possesso palla, un buon numero di conclusioni verso la porta e una buona sicurezza da parte di tutti e 7 i giocatori in campo nel gestire la palla e trovare le giuste soluzioni. Nonostante ciò facciamo fatica a sbloccare la partita, il primo gol, infatti, arriva solo a metà tempo, segnato dal capitano di giornata Francesco Gallo, a cui, nel finale, segue la segnatura di Luca Panzeri, che permette ai bianconeri di terminare la frazione sul 2-0.
Nel secondo tempo scendono in campo gli altri sette elementi a disposizione del mister, Sacchi, Catalani, Chiesa, Rada, Elia, Rida, Aiello. Le premesse per disputare una frazione di buon livello come la prima ci sono tutte, ma purtroppo non è così. L’Olginatese infatti, da squadra precisa ed efficace che era, diventa improvvisamente una squadra pasticciona e superficiale, che commette un numero incredibile di errori in fase di impostazione, non riuscendo più a trovare la precisione e la sicurezza delle prima frazione e lasciando spesso spazio alle ripartenze avversarie che, seppur poco organizzate, sono efficaci e mettono i padroni di casa in difficoltà. Un brutto secondo tempo, chiuso comunque in vantaggio grazie a due gol di Alessandro Rada e Hannioui Rida, vantaggio che comunque non cancella la brutta prova mostrata in campo.
Inizia il terzo tempo, e tutti si aspettando una reazione bianconera. Reazione che purtroppo non arriva, e, se possibile, i giovani olginatesi disputano una frazione ancora peggiore della seconda, mettendo in mostra nuovamente una superficialità che permette agli ospiti di rendersi pericolosi diverse volte, senza trovare il vantaggio solo per errori sotto porta o parate dei due portieri, Manzoni e Sacchi. A pochi minuti dalla fine del terzo tempo, però, l’Olginatese si sveglia, e su una rapida ripartenza, troviamo il gol con Riccardo Aiello, che non sbaglia solo davanti al portiere.
Si chiude quindi 1-0.
Il risultato finale ci fa gioire per una vittoria comunque meritata, ma dobbiamo riflettere molto sulla prestazione del secondo e del terzo tempo, capire i nostri errori, di atteggiamento più che tecnici in questo caso, per evitare di ripeterli.
Andrea Pollastri