Single Blog Title

This is a single blog caption

2002: ottima prova con il Pontisola

OLGINATESE – PONTISOLA 3-0 (2-0; 1-0; 0-0)

Esame di maturità per i Raga che affrontano i quotatissimi bergamaschi del PONTISOLA nell’ultima partita del 2013. Pubblico delle grandi occasioni all’Estadio “DEFENSORES del CHACO” di Olginate per assistere ad una classica del calcio giovanile per l’occasione diretta dall’internazionale LUCA “cinciripini” COLOMBO di Trapani. I bianconeri schierano il 4-4-1-1 già presentato nella precedente amichevole contro l’Alzano Cene con SALA FEDERICO a supporto dell’unica punta ANDREA “Hidegkuti” VILLA.

Trascorrono due minuti dal fischio d’inizio e i bianconeri sono in vantaggio grazie ad un rigore procurato da VILLA: azione personale del bomber bianconero che entrato in area viene atterrato platealmente dal suo marcatore; il direttore di gara non ha dubbi a fischiare il penalty che lo stesso VILLA trasforma con un potente tiro che mette fine ad un digiuno di reti personali che durava da 9 partite. I Raga non concedono nulla all’avversario pressandolo già nella sua metà campo e prendendo possesso del centrocampo dove la coppia COLOCOLO lotta, ruba e smista palloni con grinta e precisione. Una difesa attenta con BELINGHERI, CAPOCASALE e “Capitan” BRINI pronti ad interrompere ogni velleità dei bergamaschi e “airo” AIROLDI instancabile stantuffo sulla fascia sinistra, rendono tranquilla la partita di LONGHI. Sulle fasce VITO e FISCHIO creano scompiglio nella difesa avversaria e SALA FEDERICO dimostra di trovarsi a suo agio nella nuova posizione in campo. Il raddoppio nasce però da una disattenzione della difesa del PONTISOLA che permette a FISCHIO di realizzare con un diagonale che si insacca alla sinistra del portiere avversario.

Nel secondo set le due formazioni effettuano tutti i cambi a disposizione e l’incontro si rende maggiormente equilibrato con i bergamaschi che cercano il recupero. I lecchesi restano concentrati e grazie al continuo lottare dei centrocampisti COLOCOLO e FISCHIO, che a rotazione coprono i ruoli nevralgici, e al lavoro incessante di “motorino” TELI in fascia, riescono a far fronte al tentativo di rimonta. In attacco RIVA e AMIGONI hanno il compito di tenere alto il baricentro del gioco difendendo palloni e consentendo alla squadra di prendere posizione. Soprattutto AMIGONI lotta come un leone e il suo lavoro è premiato dal gol del 3-0 che realizza su un invitante pallone giocatogli da RIVA.

Nel terzo tempo l’incontro si fa ancora più equilibrato con una leggera supremazia dei bergamaschi che però non riescono in alcun modo ad impensierire la porta difesa da GIORGIO. Sono invece i lecchesi a rendersi maggiormente pericolosi con due ripartenze che consentono a RIVA e SALA FEDERICO di trovarsi a “tu per tu” con il portiere avversario ma, causa la stanchezza o la fretta, queste non si concludono nel modo sperato. Positive anche le prestazioni di FLAVIO, sicuro e tranquillo, e di PLACE che deve ora proseguire a giocare come sa fare con grinta e tranquillità. La partita termina sul risultato di 3-0 e, come scrivevamo all’inizio dell’articolo, se questo era un esame di maturità possiamo dire che i Raga l’hanno superato a pieni voti. Ora tutti a riposo per la pausa invernale e pronti per un 2014 pieno di soddisfazioni. Da parte mia i più sinceri auguri di buone feste!

Bruno “El Matagigantes” Marini